Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Arte

Archeologia informatica, mail art, contaminazioni in mostra a Cosenza

Scritto da on 2 dicembre 2011 – 13:41nessun commento

 

L’associazione Verde Binario di Cosenza sabato 3 dicembre 2011 alle ore 18.00 inaugura presso la sala Angela Mazzuca della Galleria Nazionale di Palazzo Arnone (via Gian Vincenzo Gravina,  Cosenza),  la Mostra “Insert Coin – Retrogaming 2011”, che resterà aperta sino al 31 dicembre 2011 (da martedì a domenica dalle ore 10:00 alle ore 18:00).

Presentano l’iniziativa   Fabio De Chirico,  Sovrintendente per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Calabria e per l’ Associazione Culturale Verde Binario Emiliano Russo,  curatore di Insert Coin, ed Irene De Franco.

La mostra nasce in seno al progetto Museo Interattivo di Archeologia Informatica, ideato e portato avanti dall’Associazione Verde Binario, utilizzando  materiale hardware dismesso con relativi manuali e bibliografie, con l’obiettivo del loro recupero e riuso.

La mostra è suddivisa in tre parti: Archeologia Informatica, Contaminazioni ed Arte postale/mail art.

Nella prima, Archeologia Informatica, si propone ai visitatori un viaggio nella preistoria dell’era digitale, attraverso i primi videogiochi che hanno invaso il mercato domestico negli anni ’70 e ’80 riproponendo in qualche modo la vita quotidiana. Le console esposte, tutte originali, saranno funzionanti e liberamente utilizzabili dal pubblico.

La sezione Contaminazioni è costituita dall’esposizione di opere “a tema”, originali ed inedite, realizzate appositamente per la mostra da 12 artisti provenienti da tutta Italia e non solo, scelti per l’originalità del linguaggio e per l’attitudine alla sperimentazione con i nuovi media.

Nel corso della visita, il pubblico potrà anche assistere a delle performance.

Infine, l’Arte postale/mail art, ovvero la scultura immateriale del software che si incontra con la fisicità della Mail Art nel concetto di network giocabile. Questa particolare forma d’arte consiste nell’inviare per posta ad uno o a più destinatari cartoline, buste e simili, rielaborate artisticamente.

Saranno presentate all’interno delle sale espositive le opere (più di 100 provenienti da tutto il mondo) pervenute  in risposta alla  “call” internazionale di arte postale sul tema del videogame lanciata nei mesi scorsi  dall’Associazione Verde Binario.

Info e contatti:

Associazione Verde Binario: 0984-1801025 / 347-2107281

museo@verdebinario.org          

 www.insertcoin.verdebinario.org

www.verdebinario.org

Galleria Nazionale di Cosenza

Tel.  0984-795639

www.articalabria.it/index.php?it/94/palazzo-arnone