Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Arte

Arriva in Calabria il San Giovanni Battista di Caravaggio

Scritto da on 19 novembre 2014 – 09:50nessun commento

Proseguono anche nel 2015 le manifestazioni in onore di Mattia Preti con un evento eccezionale. Arriva al Museo Civico di Taverna, ospitato nell’antico Convento Domenicano della patria di Mattia Preti, il San Giovanni di Michelangelo Merisi, da Caravaggio, che verrà posto al fianco della Predica di San Giovanni di Mattia Preti.

san giovanni caravaggio gall.corsiniLa tela, custodita alla Galleria Nazionale di Arte Antica, a Palazzo Corsini,  a Roma è una delle versioni  meno note, tra quelle realizzate da Caravaggio, del San Giovanni Battista, tanto da far dubitare in passato  dell’autenticità del dipinto.  Tuttavia oggi, tanto  le affinità compositive riscontrabili in particolare con il San Giovanni Battista conservato nel Nelson-Atkins Museum of Art di Kansas City (anch’esso di Caravaggio), che per diversi particolari tipici del produzione del maestro lombardo, come il tronco dell’albero appena visibile sullo sfondo spesso presente nelle opere degli ultimi anni romani (vedi il  San Francesco del Museo Civico di Cremona), è stata definitamente confermata l’attribuzione al Maestro,  ulteriormente rafforzata dalle indagini scientifiche.

 

Sono almeno otto i dipinti che si conoscono sullo stesso tema. Stiamo parlando di San Giovanni nel77-caravaggio-san_giovanni_battista_mc deserto, ospitato a Toledo, di Salomè con la testa del Battista (a Londra e a Madrid), della grandeDecollazione di Malta, del Giovane con il montoneai Musei Capitolini e alla Galleria Doria Pamphilj, e al San Giovanni Battista di Kansas City e di Malta.

 

Tele che si distinguono, per quanto il tema sia lo stesso, per l’originalità ogni volta dell’approccio e la forza magnetica che promana dalla figura del Battista  ma portano tutti, indistantemente, la cifra unica e inimitabile del loro autore.