Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Arte

Arte: Aoki Noe all’Accademia di Belle Arti a Catanzaro

Scritto da on 2 maggio 2011 – 07:49nessun commento

Visual Bridge Between Tokyo, Catanzaro and Naples con l’artista giapponese AOKI NOE, dal 2 al 4 maggio 2011 a Catanzaro.

La Scuola di Scultura dell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro e di Napoli, col patrocinio dall’Ambasciata Giapponese di Roma, presenta Visual Bridge, un progetto che intende creare un ponte virtuale/visuale tra oriente e occidente, punto di incontro e confronto per la crezione di un network internazionale di artisti.

Visual Bridge prevede uno stage di scultura diretto dall’artista giapponese Aoki Noe, che  guiderà i partecipanti sulle orme della creatività e dei suoi molteplici aspetti.

Conosciuta in tutto il mondo per la tecnica personalissima di lavorazione del ferro, utilizzato privilegiandone la  leggerezza e il dinamismo, Aoki Noe, classe 1958,  docente di scultura alla Tama Art University di Tokyo, è ormai presente con le sue opere nei più importanti musei del Giappone e non solo.

Lo stage, che è destinato alla realizzazione di un’opera site specific, è gratuito ed aperto agli studenti dell’ABA e delle altre scuole ed istituzioni d’arte, mentre gli esterni potranno partecipare come uditori.

I partecipanti dovranno dotarsi di una tuta integrale in cotone a maniche lunghe e guanti di pelle, indossare scarpe da lavoro con punta di ferro (antinfortunio), dal momento che si lavorerà  sopratutto con fiamma ossiacetilenica e saldatura ad elettrodo.

Poche ore prima della fine dello stage nello spazio verde dell’ABA di Catanzaro avverra’ la posa in opera della creazione frutto di questa collaborazione.

Il programma prevede per il 2 maggio 2011 alle ore 10 il benvenuto dell’artista e la presentazione di un video sulla sua attivita’ in Italia e sul progetto Visual Bridge presso il teatro dell’Accademia di Belle Arti (II piano, accesso attraverso scala esterna in acciaio), al termine del quale Aoki Noe incontrera’ gli studenti.

Nel tardo pomeriggio, a partire dalle 18.30, segnaliamo un’ interessante occasione di dibattito aperto dedicato alla Percezione dell’oriente in occidente, impressioni, miti e verita’ da conoscere, presso il Centro polivalente Caffe’ delle Arti, in Via Fontana Vecchia di Catanzaro.

Il 3 e  4 maggio saranno dedicati alla fase creativa dello stage, che si concludera’ con l’ assemblaggio dell’opera, la sua posa in opera e la proiezione di un video sul lavoro svolto.

Il 5 maggio, a chiusura del progetto, Aoki Noe sara’ ospite presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli per un incontro finale occasione di riflessione sugli  output dell’iniziativa.

L’ artista nipponica sara’ ospitata anche a Napoli nella giornata del 6 maggio presso l’Accademia di Belle Arti per un artist talk sull’iniziativa.