Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Arte, Primo Piano, Tradizioni

Estro e invenzione nella produzione artistica calabrese degli anni dell’Unità d’Italia

Scritto da on 28 ottobre 2011 – 12:58nessun commento

Francesco Jerace, Nosside, Pinacoteca civica di Reggio Calabria

Si avvia a conclusione la Settimana delle Fondazioni Culturali con gli ultimi interventi sull’importante lavoro svolto dalla fondazioni calabresi  fino a domani ( sabato 29 ottobre) a Palazzo Arnone a Cosenza.

Nelle sale della Galleria Nazionale del Palazzo è visitabile fino al 31 dicembre 2011 il percorso didattico multimediale Estro e invenzione nella produzione artistica calabrese degli anni dell’Unità d’Italia.

Tra le opere e gli autori che si incontrano nel percorso multimediale: il pittore patriota

Andrea Cefaly, Bivacco di garibaldini, Museo MARCA di Catanzaro

Andrea Cefaly e molti allievi della Scuola di Cortale quali Antonio Migliaccio, Achille Martelli, Guglielmo de Martino; Antonio Palmieri; Eduardo Fiore; Gregorio Cordaro; Guglielmo Tomaini; Raffaele Foderaro. E ancora Domenico Morelli, caposcuola della pittura napoletana e Giuseppe Benassai, noto paesaggista nonchè artisti dagli esiti più tradizionali come Rocco Lotufo, Angelo Mazzia, Vincenzo Morani e lo scultore polistenese Francesco Jerace.

Gregorio Cordaro, Donna che lavora all'uncinetto, Museo MARCA di Catanzaro

Guglielmo De Martino, Attesa, Museo MARCA di Catanzaro

L’iniziativa, curata da Rosa Anna Filice e da Manuela Alessia Pisano, si inserisce nell’ambito delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia.