Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Arte

I capolavori di Cosimo Fanzaga in mostra a Cosenza

Scritto da on 8 dicembre 2011 – 10:38nessun commento

 

Sarà inaugurata sabato 10 dicembre 2011, alle ore 18.00, a Cosenza, Palazzo Arnone, la nuova edizione di Arte svelata, l’appuntamento  che  ha lo scopo di focalizzare l’attenzione su alcuni capolavori del patrimonio artistico calabrese ancora oggi sconosciuti al grande pubblico.

La mostra, curata da Fabio De Chirico con il coordinamento scientifico di Rosanna Caputo, questa volta è dedicata ai Capolavori di Cosimo Fanzago, ed è occasione straordinaria per ammirare i capolavori del ciborio della Certosa di Serra San Bruno, completamente restaurati restauro e per conoscere la complessa figura di Cosimo Fanzago, personalità dominante il panorama della scultura secentesca napoletana.

Scultore ed architetto che visse ed operò a Napoli nel 1600, noto per le sue opere policromatiche, che caratterizzarono il barocco partenopeo,  Cosimo Fanzago nel 1631 ebbe l’incarico di realizzare il monumentale altare-ciborio della Certosa di Santo Stefano del Bosco a Serra San Bruno.

Dell’imponente impresa del maestro restano oggi, dopo il terremoto del 1783 ed il rimontaggio integrale, avvenuto nel 1837, alcuni mirabili manufatti bronzei, conservati nel Museo d’arte sacra del duomo di Vibo Valentia, raffiguranti quattro angeli oranti; due angeli reggicanestro; san Lorenzo, santo Stefano, san Bruno, san Martino e un  frammento architettonico.

Proprio a questo straordinario progetto e corpus di opere fanzaghiane la Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Calabria dedica questa mostra che potrà essere visitata dall’11 dicembre 2011 al 29 gennaio 2012.

Orario fino al 31 dicembre 2011 : 10.00-18.00 da martedì a sabato (escluso i festivi); domenica 11 dicembre 2011 dalle ore 14.00 alle ore18.00.

Orario dal primo al 29 gennaio 2012 da martedì a domenica: dalle ore 10.00 alle ore 18.00.