Primo Piano »

Dal fumetto criminale a quello sociale, arriva a Cosenza il Festival del Paesaggio

18 settembre 2017 – 10:26 |

Il prossimo week end, dal 22 al 24 settembre, torna il fumetto a Cosenza al Festival del Fumetto Le Strade del Paesaggio, diventato uno degli spazi più interessanti dedicati al fumetto e al suo universo. Promossa da Cluster con la …

Leggi tutto »
Home » Ambiente, Arte, beni culturali

#invasionidigitali in Calabria: scatta un selfie e condividi i nostri beni culturali

Scritto da on 2 maggio 2014 – 08:30nessun commento

Arriva anche in Calabria Invasioni digitali, il progetto che applica le nuove tecnologie alla promozione del nostro patrimonio artistico e culturale,  che sino al 4 maggio inonderà l’intera penisola  con le immagini di musei, luoghi d’arte, piazze, centri storici. Eventi in calendazio mercoledì 30 aprile al Museo Arti e Gusto a Buonvicino (Cs), il 2 maggio a Paola, il 3 maggio alla Basilica della Madonna dei Poveri a Seminara (Rc) e infine il 4 maggio a Cariati, San Lucido, Trebisacce (Cs) e a Cosenza città, al Castello Svevo.

L’idea è semplice: la rivoluzione digitale può contribuire tantissimo allo svecchiamento delle istituzioni culturali e a favorire una concezione aperta e diffusa dei nostri tesori. Allora, perché non chiedere a tutti di fare da testimonial ad un luogo o ad un bene dell’arte o della cultura.? Basta individuare un luogo, lasciare libero sfogo alla creatività, scattare un selfie e girare un video da far circolare e condividere sui social.

invasionidigitalitrebisacce3366042195979590321_o

 

Intanto il popolo della rete vota #invasionidigitali Trebisacce come evento del prossimo weekend. L’appuntamento è con tre luoghi di grande fascino, simboli della cittadina dell’Alto Ionio cosentino: il Parco archelogico di Broglio,  un villaggio protostorico, forse il più antico esistente, abitato per oltre un secolo dal popolo degli Enotri, i cui misteri potrebbero essere svelati dagli scavi in corso dell’Università La Sapienza; il Bastione (centro storico), una cinta muraria costruita intorno al 1500 per la difesa dalla incursioni dei Saraceni, che circonda il borgo antico, offrendo a chi lo percorre un suggestivo panorama; l’ Ex Fornace Laterizi Aletti, realizzata tra il 1905 e il 1907 per volontà di un ingegnere varesino, Adone Aletti, e di un imprenditore cosentino, Luigi Palermo, una delle prime testimonianze in regione dell’utilizzo del cd. Forno Hoffmann, sottoposto in anni recenti a recupero strutturale.

 

L’evento è organizzato da Startup Calabria, il network di startupper e innovatori calabresi,  e dall’Associazione Culturale Rizoma. Vi prendono parte  anche  Viaggiart, piattaforma web che si propone un nuovo modello di fruizione dei luoghi della cultura, vincitrice di Next “La Repubblica delle idee” 2014 come miglior Startup nel turismo (ne abbiamo parlato qui qualche giorno fa); devoloop che presenta una serie di interventi di sound design in real time ed ecosostenibili (viene utilizzato un pannello solare messo a disposizione di Wattmania);  Graphi3dea che filmerà le bellezze del territorio con dei droni radiocomandati; Arcuri Automobili, Hide , Semiografica che, attraverso un Qr Code, utilizzabile su diversi supporti, consente di avere informazioni relative ai beni culturali visitati.

 

invasionidigitali-4_0Come funziona? Basta un selfie o un video con sfondo uno dei beni/luoghi coinvolti, da pubblicare sulle pagine personali Facebook, Twitter, Flickr, Instagram, Vine, YouTube, e comunicare a Invasioni Digitali per ottenerne la massima diffusione.

Perché l’Arte diventa Conoscenza quando viene Condivisa.

 

Per leggere il Manifesto di Invasioni digitali vai su  http://www.invasionidigitali.it/it/il_manifesto.php

Qui hai la Mappa interattiva delle #invasionidigitali di Trebisacce.

Gli hashtag:#Invasionidigitali  #InvadiTrebisacce