Primo Piano »

Arrivederci a presto!

3 aprile 2018 – 09:39 |

Cari amici e amiche, il nostro sito sospende le pubblicazioni.
 
Share

Leggi tutto »
Home » Arte, Primo Piano

La Notte dei Musei 2011 in Calabria

Scritto da on 6 maggio 2011 – 16:02nessun commento

Terza edizione per La Notte dei Musei, l’evento organizzato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, che apre gratuitamente dalle ore 20.00 del 14 maggio alle ore 02.00 del 15 maggio 2011, le porte di musei ed aree archeologiche “per promuovere e diffondere la conoscenza dell’immenso patrimonio culturale e per consentire l’accesso ad un numero più ampio di cittadini”.

Per l’occasione a Palazzo Arnone, a Cosenza si inaugura la mostra Tra suoni e visioni che ospita musica, spettacoli e la mostra Ente Comunale di Consumo, collettiva di 32 artisi che dopo l’esposizione del dicembre scorso al CIAC (Centro internazionale per l’Arte Contemporane al Castello Colonna di Genazzano provincia di Roma) approdano in Calabria con le loro opere.

Il titolo della esposizione, Ente Comunale di Consumo, ha origine nel ritrovamento casuale di alcuni fogli di carta oleati con il logo dell’ECC,  adoperati per avvolgere il burro nel periodo del dopoguerra, ossia degli Enti Comunali di Consumo, istituiti allo scopo di fornire a prezzi calmierati beni di prima necesita’ alle famiglie.

Dunque, un percorso evocativo sulla storia –non così lontana ma forse già dimenticata-  e sulla memoria di questo paese.

Gli artisti hanno espresso la loro creativa in piena liberta’, usando la carta con il loro linguaggio per esprimere la personale visione di questo racconto.

In mostra anche opere inedite di Simone Cametti, Iginio De Luca, Stanislao Di Giugno, Marina Paris, Luana Perilli, Gioacchino Pontrelli, Pietro Ruffo, Alessandro Sarra, Donatella Spaziani, Giuseppe Stampone, Driant Zeneli.

La mostra è aperta fino al 19 giugno 2011.

 Sono diverse comunque le iniziative previste nel resto della Calabria.

In provincia di Catanzaro al Parco Archeologico di Scolacium; in provincia di Cosenza al Museo Archeologico Statale di Amendolara, al Parco Archeologico di Sibari, al Museo Archeologico Nazionale della Sibaritide, alla Galleria Nazionale di Cosenza, all’ Antiquarium di Scalea, alla Torre Cimalonga; al Museo dell’Alto Tirreno di Scalea; nel crotonese al Museo Archeologico di Cirò Marina, al Museo Archeologico Nazionale di Crotone, alla Torre Nao e Zona Archeologica di Crotone, al Museo Archeologico di Capocolonna.

A Reggio Calabria aderiscono alla Notte dei musei il Museo Archeologico Nazionale di Locri, l’ Area Archeologica di Monasterace, Palazzo Campanella e Mura greche di Reggio Calabri, La Cattolica di Stilo ed a Vibo Valentia il Museo Archeologico Nazionale “Vito Capialbi“.