Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Arte, Primo Piano, Video

Le Giornate europee del Patrimonio 2012 in Calabria

Scritto da on 28 settembre 2012 – 17:05nessun commento

I prossimi 28 e 29 settembre appuntamento come da tradizione con le Giornate europee del Patrimonio, cui il nostro Paese aderisce insieme ad altri 49 Stati europei.

1500 gli incontri con l’arte in tutta Europa, grazie all’apertura straordinaria del patrimonio artistico pubblico o appartenente ad istituzioni che hanno aderito all’iniziativa.

 

L’obiettivo: avvicinare i cittadini europei alla cultura, promuovere la diffusione dell’immenso patrimonio artistico, compresi beni ed edifici sconosciuti al grande pubblico, e, più in generale, del variegato mosaico di culture del Vecchio Continente, far comprendere la necessità di proteggere i nostri tesori d’arte.

 

Anche la Calabria, attraverso la Soprintendenza, Archivi, Biblioteche presenti sul territorio, farà la sua parte con un ricco palinsesto di eventi, tesi a far conoscere l’ immenso patrimonio culturale della regione.

L’Archivio di Stato di Vibo Valentia esporrà alcuni suoi tesori: le mappe relative ai progetti di costruzione di strade e di edifici pubblici nel trentennio 1862-1894, e le rappresentazioni grafiche che riguardano i comuni di Nicotera, Pizzo e Vibo Valentia.

L’Archivio di Stato di Catanzaro apre per l’occasione la Sala di Studio, sia nella sede centrale sia presso la Sezione di Lamezia Terme.

L’Archivio di Stato di Reggio Calabria organizza un incontro su un manoscritto greco medievale del Fondo Gerace di Idelfonso del Tufo, con il contributo in musica di Lilya Byelyera e di Stafania Bilik;

La Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Cosenza, Catanzaro e Crotone promuove sabato 29 settembre una visita guidata presso l’ex Convento di Santa Maria delle Grazie di Petrizzi (CZ) e la presentazione di uno studio sui chiostri delle province di Catanzaro e Cosenza.

Nella stessa giornata verrà presentato  anche il restauro del Battistero di Santa Severina (KR).

A Cosenza domenica 30 settembre è prevista una visita alla Villa Rendano di Cosenza
mentre al Museo dei Bretti e degli Enotri è aperta la mostra dal titolo Il Risorgimento calabrese tesoro d’Italia, dove sono esposti cimeli, documenti, atti, giornali dell’epoca.

L’Archivio di Stato della città bruzia propone la mostra documentaria Leggiamo il Quarantotto, frutto di una lunga ricerca condotta da studenti del corso di laurea in Scienze storiche sul fondo della Gran Corte Criminale.

Sempre a Cosenza la Soprintendenza BSAE della Calabria presenta Cartella d’Arte, a cura di Fabio De Chirico, Nella Mari, Patrizia Carravetta, Melissa Acquesta, Francesca Mandarino e Raffaella Buccieri, una raccolta di schede illustrative delle Collezioni di opere facenti parte della Galleria Nazionale e della Collezione Banca Carime, con le quali i visitatori potranno creare la loro Wish List personale, ed  il Catalogo della mostra Giulio Telarico. Dialogo con l’ombra, a cura di Fabio De Chirico e Andrea Romolo Barberini.

Da non perdere il percorso guidato, curato dal Gruppo Archeologico Paolo Orsi di Soverato, nel borgo e lungo il percorso delle grotte e dei mulini del Comune di Santa Caterina dello Ionio, con un incontro di studio sui  Palmenti di Santa Caterina.

Il Comune di Lamezia Terme, con l’evento Alla riscoperta del tesoro perduto, mira a fare scoprire ai più giovani i tesori d’arte e cultura del proprio territorio.

 

 

Tutti gli appuntamenti sono consultabili sul sito del MIBAC all’indirizzo:

http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sitoMiBAC/MenuServizio/EventiCorrelati/index.html_277007647.html