Primo Piano »

Pietro Grasso inaugura il Tropea Festival L&S. Il programma

9 ottobre 2017 – 13:19 |

“Caro Giovanni, scriverti non è facile, mettere ordine nei tanti pensieri e nelle innumerevoli cose che ho da dirti. C’è quel lieve imbarazzo tipico di quando due vecchi amici, abituati a condividere la quotidianità, fatta di cose grandi e piccole, …

Leggi tutto »
Home » Arte, Enogastronomia, Itinerari e Vacanze, Musica, Tradizioni

Musica e arte, artigianato e gastronomia a CletoFestival (19-21 agosto)

Scritto da on 14 agosto 2011 – 13:49nessun commento

Dal 19 agosto parte nel centro storico di Cleto (Cs) CletoFestival una rassegna di musica, teatro, arte e gastronomia alla sua prima edizione. Il tema della rassegna è l’ESSENZA.

Essenza sinonimo di entità, che molte volte oggi si smarrisce, si dimentica, trasformandoci in qualcosa che non siamo, in qualcosa che non ci appartiene, perdendo cosi l’autenticità. Lo scopo, dichiarano gli organizzatori dell’ associazione “La Piazza” di Cleto,  è quello di far conoscere la bellezza del nostro territorio cogliendone sfumature ancora incontaminate, promuovendone le bellezze architettoniche ed enogastronomiche.

La manifestazione si svolgerà lungo le caratteristiche vie del centro storico di Cleto . Naturalmente non mancherà  la musica, con il concerto Di Baba Sissoko musicista tra i maggiori esponenti delle nuove tendenze del jazz che da anni è impegnato nella diffusione della tradizione musicale del Mali in ambito internazionale (19 Agosto).
Amplio spazio verrà dato alla gastronomia locale: il 19 agosto si celebrerà il “matrimonio di sapori a km zero” che vedrà protagonisti tre eccellenze di Calabria: pomodoro di Belmonte Calabro,  la cipolla rossa di Tropea e l’olio di Cleto.  Per l’occasione verrà  preparato la gustosissima cialetta, gustosissimo pane appena sfornato condito con olio d’oliva, aglio ed origano selvatico ottenuta  impastando la farina prodotta dai terreni confiscati alla ‘ndrangheta ed ora gestiti dalla Cooperativa di Libera di Isola Capo Rizzuto.

Il 20 agosto viene affrontato  il tema della rivitalizzazione e riqualificazione dei centri storici  nella tavola rotonda dal titolo “ Il Recupero dell’ Essenza”, iniziativa che  ha come fine individuare le strategie di recupero e valorizzazione  dei centri storici , a seguire  una rappresentazione teatrale dal titolo INCONTRO a  cura della compagnia teatrale  “L’altro sguardo” in seconda serata  l’ incontro di percussioni con il gruppo “Astronotus Trio”.

Il 21 agosto, grande spazio alla musica popolare con  la “Lectio Magistralis” di Enrico Gallo sull’arte del tamburello a seguire il cantastorie  Biagio Accardi con il suo gruppo  Etnomediterranean trio.

Nel centro storico di Cleto nei giorni del festival  si alterneranno  mostre fotografiche,visite guidate, installazioni e dimostrazioni di maestri artigiani.

Come raggiungere in centro storico di Cleto