Primo Piano »

Pietro Grasso inaugura il Tropea Festival L&S. Il programma

9 ottobre 2017 – 13:19 |

“Caro Giovanni, scriverti non è facile, mettere ordine nei tanti pensieri e nelle innumerevoli cose che ho da dirti. C’è quel lieve imbarazzo tipico di quando due vecchi amici, abituati a condividere la quotidianità, fatta di cose grandi e piccole, …

Leggi tutto »
Home » Arte, beni culturali

Nel segno di Mimmo Rotella le Giornate di Primavera 2016 a Catanzaro

Scritto da on 19 marzo 2016 – 09:08nessun commento

Le Giornate di Primavera del Fai festeggiano i prossimi 19 e 20 marzo  XXIV primavere con decine di eventi in tutta Italia e l’apertura di luoghi straordinari, e spesso chiusi al pubblico, che consentiranno a tanti di assaggiare un pezzo della Grande Bellezza del patrimonio del Bel Paese.

Le Giornate approdano naturalmente anche in Calabria con aperture in tutte le  province. Di particolare rilievo gli eventi che sono stati organizzati a Catanzaro nel segno di Mimmo Rotella, il grande artista catanzarese le cui opere sono ospitate nei più grandi musei e gallerie d’arte del mondo.

rotella Untitled

Untitled

Nel decennale della sua scomparsa, il Fai ha voluto intitolare la due giorni al maestro del decollage, protagonista nei giorni scorsi di un’asta a Londra, nel corso della quale è stato venduto alla cifra record di 900 mila euro, il suo Untitled, una delle sue opere più note, facendo delle Giornate una preziosa occasione per conoscere le opere e i luoghi del capoluogo e della provincia che ricordano l’artista. L’itinerario programmato infatti permetterà di ammirare le opere del Maestro, di comprenderne la ricerca estetica,  ma anche, in una sorta di amarcord, di ricordare come eravamo.

Le tappe scelte sono il Museo MARCA, la Casa della Memoria Totella, il Palazzo della Banca d’Italia, il Palazzo delle Poste Centrale e l’Aeroporto Internazionale di Lamezia Terme che apriranno le loro porte e faranno rivivere un pezzo importante della storia e della cultura della città.

Lo start sarà dato alla Banca d’Italia (sabato 19 ore 9,15) con la presenza del Direttore della Filiale di Catanzaro e delle autorità della città. Ci si sposterà poi nella sede centrale delle Poste di Catanzaro ( ore 10,00) per commerare Rotella con uno speciale annullo, realizzato dal Comune di Catanzaro, e una  cartolina numerata a tiratura limitata, su cui è rappresentata l’opera La tigre 1962.

Le visite guidate si svolgeranno:  Sabato 19 Marzo (ore 9,00 – 13,00; ore 15,30- 19,00 ) e Domenica 20 Marzo  (ore 9,00 – 13,00; ore 15,30 – 19,00).

Per prenotare la cartolina (costo 5€) con l’annullo speciale basta una e-mail  a delegazionefai.catanzaro@fondoambiente.it).

 

Nel resto della regione, a Crotone si potranno visitare il Museo nazionale Archeologico e lo storico palazzo del liceo “Pitagora” con delle guide molto speciali, gli stessi studenti.

Il Castello di Bivona e la Chiesa dei Cappuccini, invece, sono alcuni dei siti scelti dalla delegazione di Calabria_ViboValentia_Nicotera_CastelloRuffoVivo Valentia per il percorso A spasso nel tempo – Percorsi medioevali.

La attivissima delegazione della Locride ha previsto un articolato programma che si svilupperà a Caulonia, l’antica Castelvetere, centro sorto in età bizantina. Il percorso si snoda nel cuore dell’antica città tra Porta Sant’Antonio e il mausoleo rinascimentale di Jacopo Carafa. Il Museo archeologico Metauros di Gioia Tauro è uno dei luoghi scelti dalla delegazione di Reggio Calabria.

Nel Pollino si potranno visitare  la Chiesa dei Ss Apostoli Pietro e Paolo e il Castello Normanno.
La delegazione di Cosenza si occuperà invece del centro storico di Cetraro con il Museo dei Brettii del Mare, la Chiesa matrice di San Benedetto Abate e l’androne del Palazzo Giovanni del Trono.
Ancora una volta a guidare il pubblico saranno gli apprendisti Cicerone, circa 1500 studenti su tutto il territorio che, per due giorni, si trasformeranno in guide culturali.