Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Cinema

A Videonazioni serata Germania con il duo Wenders-Bausch

Scritto da on 29 febbraio 2012 – 07:11nessun commento

Mercoledì 29 febbraio 2012, ore 21 (Teatro dell’Acquario – Cosenza)  è dedicata alla Germania la terza tappa di “Video(n)azioni. Percorsi tra musica, video e identità”, la rassegna curata da Loredana Ciliberto in collaborazione con Mad Company (live & studio production), l’emittente televisiva 8 Video Calabria, ed il Corso di Laurea Magistrale in “Linguaggi dello Spettacolo, del Cinema e dei Media” dell’Unical.

L’incontro, che si intitola“Danziamo, Danziamo, Danziamo altrimenti saremmo persi”,  ha come protagonista l’ultimo capolavoro di Wim Wenders, Pina (Germania, 2011, 100’), un sentito omaggio a una delle più importanti coreografe del XX secolo, Pina Bausch.

 

L’idea del film nasce nel 1985, quando Wim Wenders vede per la prima volta “Café Müller”, nel quale la coreografa tedesca danza per 40 minuti con i suoi ballerini sulle musiche di Henry Purcell.

Nascono un’amicizia lunga vent’anni e il progetto di un film insieme, interrotto nel 2008 dalla scomparsa della Bausch e ripreso dal regista lo scorso anno.

Ma il film non è più un film con Pina, ma un film per Pina, attraverso le coreografie che Wenders e la Bausch avevano scelto insieme per il loro progetto (“Café Müller”, Le Sacre du printemps”, Vollmond” e Kontakthof”), unite ad immagini e file audio della vita privata di Pina, ad interviste ad artisti ed amici e all’omaggio alla loro maestra della compagnia del Tanztheater Wuppertal.

 Pina è una grandiosa scoperta per chi ancora non conosce lo sguardo diverso e il rigoroso ed appassionato universo creativo della Bausch ed è un toccante e prezioso ricordo per chi, come Wenders, l’ha conosciuta ed amata.

In appendice  consueto appuntamento gastronomico al Bistrot del Teatro che per questa terza serata proporrà un menù tipico della cucina tedesca.

 

La rassegna proseguirà tutti i mercoledì, fino al 14 marzo. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito.

Link:  http://www.linkingcalabria.it/eventi/cinema-d%e2%80%99autore-pina-di-wim-wenders

Per info:

Teatro dell’Acquario

http://www.teatrodellacquario.com

cratcs@tin.it

Tel. 0984-73125-73545

 

Associazione Culturale Fata Morgana

http://www.fatamorganacinema.it

fatamorgana.associazione@gmail.com