Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Cinema, Video

Al cinema La guerra e dichiarata, il film francese candidato agli Oscar 2012

Scritto da on 19 giugno 2012 – 16:48nessun commento

Mercoledì 21 giugno 2012, ore 21.15, al Cineforum di Rovito (Cs) Falso Movimento presenta La guerra è dichiarata, di Valérie Donzelli.

Roméo e Juliette si conoscono, si piacciono, si amano, decidono di mettere al mondo un figlio, Adam, che scoprono da subito affetto da una gravissima malattia.

 

Presentato alla Settimana della Critica a Cannes edizione 2011, accattivandosi il plauso di pubblica e critica, candidato agli Oscar 2012 per la Francia, La guerra è dichiarata non è un documentario  né una storia drammatica o zuccherosa ma il racconto di un’esperienza sconvolgente e dolorosa, personale e pubblica insieme,  vissuta con intensità e amore.

 

Nel film si passa dalla pura energia di una coppia giovane, che vuole amarsi e divertirsi, alla forza di due genitori che tentano di strappare alla morte il figlio, in una corsa contro i marosi che non cade mai nel patetico, nell’autocommiserazione o nella tragedia.

Assorbita la lezione della nouvelle vague e della Comèdie, la Donzelli sperimenta linguaggi nuovi ed inusuali per il tema trattato, utilizzando musica e colori (da brava artista visuale) per sottolineare o smorzare i diversi passaggi della narrazione.

L’ottima regia, la buona recitazione (degli stessi protagonisti di questa vicenda), musiche e montaggio coinvolgenti fanno tutto il resto.