Primo Piano »

Dal fumetto criminale a quello sociale, arriva a Cosenza il Festival del Paesaggio

18 settembre 2017 – 10:26 |

Il prossimo week end, dal 22 al 24 settembre, torna il fumetto a Cosenza al Festival del Fumetto Le Strade del Paesaggio, diventato uno degli spazi più interessanti dedicati al fumetto e al suo universo. Promossa da Cluster con la …

Leggi tutto »
Home » Cinema, Video

Cinema: esce nelle sale Moebius il film scandalo della Biennale 2013

Scritto da on 27 settembre 2013 – 11:02nessun commento

Esce nelle sale Moebius, il film del regista coreano Kim Ki-Duk, Leone d’oro 2012, che ha diviso critica e pubblico all’ultima Mostra del cinema di Venezia, ed approda domenica 29 settembre 2013,ore 21.15, nel cartellone di Falso Movimento a Rovito (Cs).

Ritratto di famiglia in un interno, origine e fine di ogni cosa, luogo di supplizio e auto-punizione, di colpe mai espiate.

Un film dalle immagini dure e sconvolgenti, al limite dell’insopportabile, ma potenti nel narrare un rapporto a tre -padre, madre, figlio- che implode drammaticamente, portando a galla l’inseparabilità di ogni elemento dell’esistenza.

E come vuole la teoria del grande matematico tedesco, cui si richiama il titolo del fim, ciò che è trino diventa duplice per arrivare ad un’unica linea finale. Ed il nastro continua a riavvolgersi….

Che cos’è la famiglia?
Che cosa sono i desideri?
Che cosa sono gli organi genitali?
La famiglia, i desideri e gli organi genitali sono un tutt’uno fin dall’inizio.
Io sono il padre, la madre è me e la madre è il padre. In origine nasciamo nel desiderio e ci riproduciamo nel desiderio. Quindi siamo collegati in un tutt’uno come il nastro di Moebius e io finisco per invidiare, odiare e amare me stesso.

(Kim Ki-duk)