Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Cinema, Itinerari e Vacanze

INDI-ONDA Rassegna di documentari Italiani Indipendenti dal 13 al 27 luglio 2011 al Camping San Paolo (KR)

Scritto da on 10 luglio 2011 – 10:26nessun commento

Tra le tante iniziative musicali e non proposte per la stagione estiva 2011 il collettivo Onda Ionica dedica uno spazio alle produzioni indipendenti con  7 documentari di giovani registi italiani per raccontare la realta’ che ci circonda con una sensibilita’ particolare per i temi del sociale, della salvaguardia dell’ambiente e del territorio, dell’integrazione.


Si parte il 13 Luglio 2011 con 3 proiezioni: I Love Benidorm vincitore del premio del pubblico nel festival DocumentaMadrid del 2010. Al centro del racconto il quartiere di Cabanyal, antico borgo di pescatori di Valencia, con tutti i suoi abitanti che rischiano di sparire in nome del progresso e della cementificazione selvaggia di tutta la costa; Gara de Nord vincitore del Premio Ilaria Alpi nel 2007 come migliore produzione, narra dei bambini di strada a Bucarest e del dopo Ceaucescu.

Pancevo Mrta Grad vincitore tra gli altri di un premio al Festival Cinemambiente nel 2007 e che racconta di Panchevo, una delle città più inquintate d’Europa.

In programma, una performance di Roberto Grilli, autore dell’album Natural Born Suite, che tra un documentario e l’altro improvviserà dei brani ispirati ai film appena proiettati.

Il secondo appuntamento il 20 luglio 2011, sara’ dedicato alla comunita’ cinese in Italia.

Il documentario in programma e’ Miss Little China vincitore del Tek Festival del 2009 e distribuito da Chiare Lettere insieme all’omonimo libro.

Nel Film gli autori provano a ribaltare la prospettiva, fatta di luoghi comuni, che vede i cinesi come immortali alla conquista del mondo, che servono ratti e gatti nei loro ristoranti, dando voce anche a loro punto di vista perchè è molto più facile temere l’altro che rimettere in discussione se stessi.

La terza giornata, il 26 luglio 2011 invece vedremo Earthquake ’68, gente di Gibellina vincitore del Salina Doc Festival e del Premio Libero Bizzarri nel 2009, un racconto intimo legato alla memoria e all’identità dei luoghi.

La rassegan si conclude il 27 luglio con una serata dedicata alla riflessione sulla convivenza tra “diversi”.

Con il film Niguri, ambientato a Sant’Anna, frazione di Isola Capo Rizzuto (KR), a pochi chilometri dal Camping San Paolo.

Il documentario ci racconta e analizza il complesso sistema di relazioni e dei meccanismi innescati dalla presenza di cittadini stranieri del CIE di Crotone in rapporto agli abitanti del piccolo villaggio di Sant’Anna.
L’ultimo documentario in programma è Good Buy Roma storia di vita quotidiana di circa 300 persone che 8 anni fa hanno occupato uno stabile pubblico in abbandono trasformandolo non solo in un luogo in cui vivere provvisoriamente ma nel luogo in cui coltivare, insieme, sogni e speranze.

Tutte le proiezioni inizieranno alle ore 21.30.

 Non solo mare, quindi, ma tante tante attivita’ quotidiane tra cui corsi di yoga, danza, proiezioni, musica, buona cucina, in un ambiente stimolante e in una cornice naturale veramente speciale.

 Un angolo di Calabria che vi invitiamo a scoprire!

info http://www.ondajonica.it/PAGINA%20INDI%20ONDA.htm