Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Cinema, Musica

Live e visual art con Paolo Vivaldi, Mirko Onofri, Alessio Calivi e Noil Klune a Moda Movie

Scritto da on 4 giugno 2016 – 09:31nessun commento

Si avvia verso le tappe finali la carovana di Moda Movie 2016 in una edizione densa di eventi che sabato 4 giugno, all’ Auditorium Guarasci di Cosenza, affida a videomaker e musicisti il compito di declinare il tema scelto: nel presente.

Ospite d’onore della serata è Paolo Vivaldi, autore di innumerevoli colonne sonore per il cinema, il teatro e la televisione (tra le tante, Einstein di Liliana Cavani, Rino Gaetano di Marco Turco con Claudio Sapaolo-vivaldi-in-sala-di-registrazione-223605ntamaria, fino alla colonna sonora del celebre, ultimo, film di Claudio Caligari  Non essere cattivo), che sonorizzerà al pianoforte alcune sequenze tratte dai film per i quali ha lavorato.

Per l’occasione il Maestro Vivaldi sarà accompagnato dal sax di Mirko Onofrio, musicista calabrese non nuovo a progetti di sonorizzazione, che alterna l’attività da solista con i progetti in comune con i Red Basica e Brunori Sas.

Moda Movie, in linea con l’intento anche produttivo del progetto, propone inoltre a chiusura di serata il nuovo progetto elettronico allestito dal musicista calabrese Alessio Calivi.

 

Codex Kim, si legge nella presentazione alla stampa, mette insieme musica elettronica ed immagini, per una produzione che usa esclusivamente suoni digitalicalivi e che nasce e si fonde col tema scelto per l’edizione 2016. È possibile, infatti, trovarvi dentro il nostro contemporaneo, la rivoluzione tecnologica, la diffusione capillare del digitale. Cambiamenti che hanno investito ogni modalità di composizione e fruizione della musica e delle immagini. Tre temi, uno cantato e due strumentali, suoni elettronici a braccetto con suoni industriali, dialoghi pre-registrati, melodie elettroniche, voci campionate e processate mandate in loop. Il tutto riprodotto da sorgenti diverse ed accompagnato dalla proiezione di visual, realizzati appositamente dall’artista Noil Klune.

L’ingresso alla serata è libero.