Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Cinema, Musica

Musica e cinema protagonisti al Politeama di Catanzaro

Scritto da on 20 ottobre 2010 – 13:56nessun commento

 

La seconda edizione de La Grande Musica per il cinema ha aperto il cartellone del Teatro Politeama.Il 20 ottobre appuntamento con il pianista Dado MoroniPaolo Buonvino ha inaugurato giovedì 14 ottobre la rassegna internazionale La grande musica per il cinema, promossa dalla Fondazione Politeama di Catanzaro con l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato e la Fondazione Cinema per Roma per premiare la migliore colonna sonora tra le opere in concorso al Festival internazionale del Film di Roma 2010.

Paolo Buonvino, considerato uno dei più  interessanti compositori italiani della nuova generazione, ha regalato al pubblico momenti di grande intensità,  complici i musicisti della Roma Sinfonietta Orchestra, proponendo brani noti al grande pubblico, tratti dalle colonne sonore di Caos calmo, Baciami ancora, Manuale d’amore, Italians.

La serata è stata anche un’occasione per ricordare le prestigiosi collaborazioni di Buonvino (tra le altre, con Franco Battiato, i Negroamaro, Dolores O’ Riordan) ed il consolidato  sodalizio tra il Maestro ed un’altra siciliana doc, Carmen Consoli, che ha offerto un ‘interpretazione intima e coinvolgente  di  L’ultimo bacio oltre che di Rosa canta e cunta, Fiori d’arancio, Mandaci una cartolina, espressioni inequivocabili di una raggiunta maturità personale ed artistica e dell’assunzione di un ruolo di primo piano nell’empireo canoro, e non solo nazionale.

Alla serata ha partecipato anche Claudia Gerini, madrina della manifestazione, presieduta da Ennio Morricone, che ha ricevuto in premio la Tersicore, simbolo della manifestazione,  opera dell’artista catanzarese Luigia Muleo.

Sabato 16 ottobre gradito ritorno per Luis Bacalov, che alla guida della Roma Sinfonietta Orchestra propone alcuni temi tratti dalle sue colonne sonore, che hanno accompagnato film di assoluto valore.

Mercoledì 20 ottobre grande attesa per Dado Moroni, pianista jazz tra i più accreditati sui palcoscenici internazionali, musicista azza dotato di grande classa e di una tecnica invidiabile, che si cimenterà con l’universo musicale di compositori come Nino Rota ed  Ennio Morricone.