Primo Piano »

Arrivederci a presto!

3 aprile 2018 – 09:39 |

Cari amici e amiche, il nostro sito sospende le pubblicazioni.
 
Share

Leggi tutto »
Home » Cinema, Musica, Video

Sounds and Silence, viaggio nella musica di Manfred Eicher al cinema

Scritto da on 11 marzo 2013 – 18:34nessun commento

A Rovito (Cs) martedì 12 marzo 2013, ore 20.30, l’appuntamento del martediì di Falso Movimento è con Sounds and  Silence, di Peter Guyer e Norbert Wiedmer, road movie musicale sulla carriera appassionata ed appassionante di un uomo ossessionato dalla musica, Manfred Eicher fondatore, anima e motore della ECM, la label più autorevole ed influente della musica contemporanea.

Un tuffo nell’universo sonoro di colui che ha lasciato un’impronta indelebile  nel mondo del jazz e della musica grazie ad un intuito straordinario, alla spiccata tensione verso l’innovazione e la cura del particolare.

 

sounds and silenceNel film scorrono storie, paesaggi, città, liti e abbracci, la tranquillità, il ritmo frenetico, il lavoro, la tensione, la gioia, la passione di Eicher e di alcuni degli artisti legati alla ECM, come Arvo Pärt, Eleni Karaindrou, Dino Saluzzi, Anouar Brahem, Gianluigi Trovesi, Marilyn Mazur, Nik Bärtsch, Kim Kashkashian, Jan Garbarek.

 

I registi svizzeri Norbert Wiedmer e Peter Guyer hanno seguito per cinque anni Manfred Eicher durante le sessioni di registrazioni in tutto il mondo, condensando il loro lavoro in un’ora e mezza di registrazione che ha fatto il giro di diversi festival, ad iniziare dal Festival di Locarno.

 

 

 

<<Ovunque Manfred opera il suo impegno è al cento per cento. Questa è la natura della passione. Egli dedica tutto sé stesso in quel momento e sostiene completamente l’ artista>>, affermano P.Guyer e N. Wiedmer. <<Per Eicher la musica non è un oggetto di consumo. Dentro ci sono gli artisti, le loro storie, il loro universo, il loro talento. In un’epoca in cui dominano stelle della musica costruite per la  Tv, una marea di videoclips e di colonne sonore, vogliamo proporre un altro modo di vedere la musica, catturando i suoni e dando spazio al silenzio>>.

 

<<Qualche tempo fa ho ricevuto da parte della signora Marie Ferré, Ufficio Stampa ECM in Italia, il dvd di “Sounds and Silence” grazie alla mediazione del giornalista e critico musicale cosentino, direttore “Musica News” (CJC) Amedeo Furfaro. Ne sono rimasto folgorato e così ho deciso subito di mettermi al lavoro traducendo in italiano i sottotitoli del film perché diventasse un appuntamento di Falso Movimento. Il risultato è un’opera eccezionale per diversi motivi: la difficoltà di reperimento del film,  il suo straordinario impatto visivo e sonoro, la tenacia e la tecnica di uno dei più grandi discografici al mondo, Manfred Eicher>>. (Giuseppe Scarpelli)