Primo Piano »

Arrivederci a presto!

3 aprile 2018 – 09:39 |

Cari amici e amiche, il nostro sito sospende le pubblicazioni.
 
Share

Leggi tutto »
Home » Cultura

A Catanzaro incontri sulla scienza

Scritto da on 2 maggio 2011 – 15:45nessun commento

Dialoghi sulla Scienza dal 3 al 12 maggio 2011, ospita studiosi e giornalisti esperti di scienza in cinque incontri nei principali Licei Scientifici della Provincia di Catanzaro.

L’iniziativa, promossa dal Centro Studi Koinè, voluta dalla Presidenza della Provincia di Catanzaro e curata da Raffaele Gaetano, servirà da stimolo per gli studenti calabresi per avvicinarsi senza timore all’universo del sapere scientifico.

Saranno affrontate tematiche di stringente attualità con metodologie accattivanti proponendo nuove modalità di divulgazione scientifica.

Martedi 3 maggio si parte con uno dei più importanti astrofisici al livello internazionale, Paolo De Bernardis. Alle ore 10 presso il Palazzo della Provincia, in collaborazione con il Liceo Scientifico “L. Siciliani”, lo scienziato presenta la conferenza su un tema affascinante come Osservare l’Universo, che da’ anche il titolo al suo ultimo libro, cui seguirà un dibattito con gli studenti intervenuti.

Si continua, mercoledì 4 maggio, sempre alle ore 10.00, presso l’Auditorium del Liceo Scientifico ”E. Fermi” di Catanzaro Lido, con Alessandro Giuliani, primo ricercatore dell’Istituto Superiore di Sanità, che parlerà di Scienza: istruzioni per l’uso.

Il giornalista del TG2 Dario Laruffa prosegue il ciclo di incontri giovedì 5 maggio al Teatro Umberto di Lamezia Terme, ancora alle ore 10.00, sul tema Uomini e Stelle, in collaborazione con il Liceo Scientifico ”G. Galilei”,

Sabato 7 maggio (ore 10.00) gli incontri si spostano a Soverato nei locali del Liceo Scientifico ”A. Guarisci”, nei quali il filosofo Andrea Gatti disquisirà sul tema L’universo elegante.

La rassegna si chiude con Mario Tozzi giovedì 12 maggio alle 10.00, presso l’Auditorium dell’Università Magna Grecia di Catanzaro, tra i più noti comunicatori e divulgatori scientifici italiani, che presenterà il suo “cavallo di battaglia”: Gaia: il Pianeta che vive.

Maria Greco