Primo Piano »

Dal fumetto criminale a quello sociale, arriva a Cosenza il Festival del Paesaggio

18 settembre 2017 – 10:26 |

Il prossimo week end, dal 22 al 24 settembre, torna il fumetto a Cosenza al Festival del Fumetto Le Strade del Paesaggio, diventato uno degli spazi più interessanti dedicati al fumetto e al suo universo. Promossa da Cluster con la …

Leggi tutto »
Home » Cultura, Primo Piano

Apre i battenti la Settimana delle Fondazioni culturali

Scritto da on 25 ottobre 2011 – 08:39nessun commento

E’ stata inaugurata lunedì 24 ottobre a Reggio Calabria alla presenza di Mario Caligiuri, Assessore alla Cultura della Regione Calabria, e di Armando Vitale, Presidente della Fondazione Imes Catanzaro, che coordina l’iniziativa, la Settimana delle Fondazioni culturali, la manifestazione che sino al 29 ottobre proporrà uno spaccato sulle 40 Fondazioni riconosciute con legge regionale.

Una realtà ormai ampiamente consolidata nel panorama culturale regionale che realizza studi e ricerche in campo filosofico, storico e scientifico, svolge un’intensa attività editoriale e di promozione dei protagonisti del panorama letterario calabrese, promuove la tutela e la valorizzazione del nostro patrimonio artistico, si impegna per rafforzare la coscienza civile contro le organizzazioni criminali.

La kermesse ha ospitato nella tappa reggina le esperienze della Fondazione Falcomatà, che ha proposto una selezione di scritti di Italo Falcomatà e la proiezione di un video con testimonianze ed interviste su uno dei protagonisti indiscussi della politica calabrese degli ultimi anni; della Fondazione Corrado Alvaro, presente con una mostra, un video ed una raccolta delle opere teatrali del grande scrittore e poeta di S.Luca; delle Fondazioni Padula e Seminara, che hanno presentato due pubblicazioni su Fortunato Seminara e Vincenzo Padula.

Sono intervenute anche la Fondazione Rhegium Iulii, l’ICSAIC, l’Associazione Teatro Calabria, la Fondazione del Museo S. Paolo e  la Fondazione Teti, che si occupa da tempo dell’orientamento pre-universitario all’accesso alle professioni mediche.

Mercoledì 26 e giovedì 27 ottobre la manifestazione fa tappa a Catanzaro (Liceo Classico Galluppi e Complesso Monumentale S. Giovanni) per ospitare le esperienze della Fondazione I sud del mondo, che presenta un’indagine sulla realtà giovanile in Calabria,  di LALEO (sul dialogo interculturale), della Fondazione Calabria Autonomie e della omonima rivista, della Fondazione Odyssea, che presenta le attività del Museo d’Arte Contemporanea di Crotone, della Fondazione Mimmo Rotella, con un progetto sui Laboratori didattici tenuti nella casa natale del grande artista catanzarese e dell’ACAI.

LinkingCalabria sarà presente con due iniziative.

La prima, Assaggi d’autore, curata unitamente all’Associazione Italiana Sommelier, è un viaggio all’interno della tradizione enogastronomica calabrese nel confronto con le nuove tendenze della cucina internazionale, in un itinerario che contempla anche la sperimentazione della sfera emotiva e sensoriale attraverso il Laboratorio I sensi a tavola, tenuto da Giuseppe Giordano.

L’arte di raccontare storie come strumento di creazione dell’immaginario collettivo e di coesione sociale è al centro di Lu cuntu de li cunti: esperienze di storytelling a confronto, la seconda proposta di LinkingCalabria, che ospita nell’occasione gli spettacoli di due artiste d’eccezione, Anna Maria Civico (Mercoledì 26, h. 17.30, Liceo Classico Galluppi) e Angela Sajeva (Complesso S. Giovanni, h. 14.30).

Nel corso delle due giornata verranno esposte le opere di alcuni artisti australiani, a cura dell’Associazione AM International.

La Settimana si chiude a Cosenza venerdì 28 e sabato 29 ottobre con l’intervento, tra gli altri, del Centro di studi gioachimiti (la figura di Gioacchino da Fiore nel pensiero occidentale), del Centro Rat (una mostra fotografica sull’esperienza del Centro in Malesia), della Fondazione D’Ettoris (sull’importanza ed il ruolo della letteratura infantile), della Fondazione Lanzino (che presenta l’attività del Centro Roberta Lanzino, che opera da anni sul territorio calabrese fornendo assistenza legale, psicologica e materiale alle donne vittime di violenza),  delle Fondazione Mancini, Guarasci e Ferramonti, della Fondazione Rubbettino (sull’educazione alla lettura).

Info

www.fondazionicalabria.it