Primo Piano »

Pietro Grasso inaugura il Tropea Festival L&S. Il programma

9 ottobre 2017 – 13:19 |

“Caro Giovanni, scriverti non è facile, mettere ordine nei tanti pensieri e nelle innumerevoli cose che ho da dirti. C’è quel lieve imbarazzo tipico di quando due vecchi amici, abituati a condividere la quotidianità, fatta di cose grandi e piccole, …

Leggi tutto »
Home » Cultura, Musica, scienze, Video

Da De Andrè a Mauro Pagani e Bobo Rondelli, la Notte dei Ricercatori all’Unical

Scritto da on 23 settembre 2015 – 09:01nessun commento

E’ iniziata ufficialmente la Settimana della Scienza che va avanti in questi giorni in tutta Italia per culminare venerdi 25 settembre con la Notte Europea dei Ricercatori, che coinvolge ogni anno migliaia di ricercatori e istituti di ricerca del Vecchio Continente con esperimenti e dimostrazioni scientifiche dal vivo, attività di apprendimento per bambini, mostre e visite guidate, conferenze e seminari divulgativi, spettacoli e concerti. Alla Notte partecipa anche l’Università della Calabria con una 24 ore no stop tutta da scoprire.

Decine di eventi organizzati da Nord a Sud e destinati a un pubblico di tutte le età, da 0 a 99 anni, per divulgare, promuovere la ricerca e la sua conoscenza, divertire con concerti e spettacoli. Schermata 09-2457288 alle 18.51.25L’argomento scelto per questa edizione è Sostenibilità, tema ricorrente nel dibattito scientifico, politico, ambientale degli ultimi 20 anni, che impegna gli scienziati e politici come Obama, nella sfida per un futuro a misura d’uomo.

All’Unical si parte di buon’ora, alle 9.30, con le visite gratuite, destinate alle scuole e non solo, ai laboratori dipartimentali, ai centri di ricerca, al Museo di Paleontologia, al RiMuseum, al Museo di Storia Naturale, all’Orto Botanico (prenotazione on line dal sito).

Si prosegue, tra le incursioni sonore dei Takabum, le performance degli studenti e quelle degli artisti di strada, i FusiOrari Clown, con le visite agli stand allestiti dai divcimini2ersi Dipartimenti per illustrare risultati e i prodotti delle ricerche svolte all’interno dell’Università della Calabria (Stand strutture), le attività delle imprese che operano nel campo della ricerca e dell’innovazione (Che Impresa la Ricerca) e le politiche e gli strumenti di finanziamento a sostegno della ricerca e i risultati raggiunti nell’ambito di progetti europei e nazionali (Corner), nonchè le presentazioni nel reparto di Pediatria dell’Ospedale Civile di Cosenza, che porta nel centro cittadino esperimenti e attività di ricerca, fino alle ore 19.30, fissate per l’inizio degli spettacoli.

Ad inaugurare gli spettacoli in programma in Piazza del Rettorato c’è Federico Cimini, unanimamente riconosciuto come uno dei giovani talenti emergenti del Bel Paese da tenere d’occhio, in tour con il suo nuovo lavoro, Pereira

Cimini cede il testimone prima a Bobo Rondelli, fresco d’uscita con il suo nuovo album, Come i Carnevali, sul palco insieme ai Takabum, e a Cristiano De Andrè, che intreccia la sua musica con i successi di papà Fabrizio, rivestendoli di abiti acustici, con la complicità di Mauro Pagani (co-autore di uno dei dischi più belli della produzione di Faber e della musica italiana contemporanea, Crêuza de Mä) , Francesca Michielin e  Nello Daniele (fratello di Pino).

Chiudono la lunga Notte dei Ricercatori i ritmi tzigani di Eusebio Martinelli e della Gipsy Orchestra.

La manifestazione è accessibile a tutti, compresi gli studenti con disabilità o disturbi dell’apprendimento, che potranno vivere pienamente l’intera giornata.

Per chi ama il cinema è prevista anche una sei giorni intitolata significativamente Beautiful Minds, con una selezione di film dedicati alla scienza e alla sua evoluzione dai greci ai giorni nostri (il programma dal 21 al 25 settembre lo trovi qui ).

Per chi non riesce a stare fermo, invece, non ha che da scegliere tra i tornei di calcio, tennis da tavolo, basketball, sperando di non essere eliminato e di poter partecipare alle finali del 25 settembre.

Maggiori info sul sito http://www.nottedeiricercatoriunical.it/edizione2015/