Primo Piano »

Pietro Grasso inaugura il Tropea Festival L&S. Il programma

9 ottobre 2017 – 13:19 |

“Caro Giovanni, scriverti non è facile, mettere ordine nei tanti pensieri e nelle innumerevoli cose che ho da dirti. C’è quel lieve imbarazzo tipico di quando due vecchi amici, abituati a condividere la quotidianità, fatta di cose grandi e piccole, …

Leggi tutto »
Home » Cultura, Primo Piano

Gioventù sprecata. I giovani e la crisi al Forum di Sbilanciamoci! a Lamezia Terme

Scritto da on 31 agosto 2011 – 09:04nessun commento

I prossimi 1, 2 e 3 settembre 2011 si svolge la IX edizione del Forum L’impresa di un’economia diversa, organizzato da Sbilanciamoci!, la campagna che coinvolge dal 1999 ben 43 tra associazioni, ONG e network sui temi del lavoro, della globalizzazione, dei diritti umani, dello sviluppo, che dopo Bagnoli, Parma, Roma, Bari, Marghera, Mirafiori e Cernobbio  approda a Lamezia Terme (Cz).

Un luogo ritenuto un simbolo di rinascita politica e sociale e di crescita di un nuovo modello di comunità da cui ripartire per (ri)costruire un orizzonte di sviluppo, legalità e democrazia nella regione.

Il tema, sicuramente attuale, della edizione 2011 del Forum sono i giovani, da sempre anello debole di un tessuto sociale e produttivo debolissimo com’è quello del Mezzogiorno ed  oggi la categoria più martoriata da una crisi economica e sociale che non accenna a flessioni, che ha accentuato i processi di precarizzazione già in atto, creando una vasta area di nuova povertà, un esercito di forza lavoro senza volto  né dignità, depauperata nei propri talenti e capacità. Insomma,  una gioventù sprecata, come gli organizzatori hanno intitolato il Forum.

Si parte giovedì 1 settembre, nel Chiostro di Palazzo Nicotera, alle 17.30, con due sessioni tematiche, L’economia, il lavoro ed i giovani, ed  Il ruolo dei sindaci e delle amministrazioni locali, ospite Luigi de Magistris, neo sindaco di Napoli, per concludersi con la proiezione di Generazione a perdere, cui è stata dedicata una puntata di Report, presentata dal suo curatore, Michele Buono.

Venerdì 2 agosto si entra nel vivo con ben 8 sessioni di lavoro sui temi della criminalità (con Enzo Ciconte, Tano Grasso, Pippo Callipo, Antonio Napoli),  servizio civile, nuovi modelli di sviluppo (con Beatrice Barillaro, Tonino Perna, Alfonso Gianni), green  economy (cui partecipano Andrea Ferrante, Stefano Lenzi, Maurizio Gubbiotti), migranti (con Pietro Caroleo, Carlo Leone, Antonio Russo, Daniela Consoli), Mediterraneo (con Giuliana Sgrena), globalizzazione economica (con Vittorio Agnoletto, Alex Zanutelli).

Sabato 3 agosto Giacomo Panizza e Rosario Piccioni discutono di lavoro, formazione e disagio sociale con Tonino Perna, Pietro Fantozzi, Enrico Pugliese, Giulio Marcon ed un ricco parterre di ospiti.

Per concludere dalle 18.30 spettacoli teatrali, proiezioni e concerti di gruppi indipendenti, riuniti sotto la sigla Enjoy Lamezia.