Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Arte, Cultura

Il Mediterraneo crocevia di civilta’, trait d’union tra Europa e Paesi Arabi

Scritto da on 25 maggio 2011 – 10:40nessun commento

Da Vibo parte il 26 maggio 2011  Cal-Arabiya, progetto interculturale incentrato sul ruolo strategico del bacino del Mediterraneo come luogo di incontro e scambio economico e di civilta’.

Le iniziative promosse dall’Associazione OcchiettiNeri, puntano a potenziare i legami ed incentivare il dialogo tra i Mondo Arabo e la Calabria, tanto sul piano culturale che economico.

A tal fine saranno proposti a tutti i cittadini calabresi convegni, mostre fotografiche e di pittura, proiezioni di cortometraggi, dibattiti, poesia, musica e percorsi di tradizione culinaria, con un’ampia diffusione degli eventi sul territorio.

La Calabria al centro del Mediterraneo nell’incontro con il mondo Arabo, un dialogo che porti alla reciproca comprensione, che agevoli la cooperazione e la promozione di comuni valori nell’ottica di una integrazione reale, stabile e duratura.

Il 26 maggio (ore 18) il primo incontro presso l’auditorium del Sistema Bibliotecario Vibonese, sul tema: “La Calabria trait d’union con i Paesi del Mondo Arabo”.

Presso la casa delle Culture a Cosenza, Sala “L.Gullo”, il 27 maggio una interessante tavola rotonda: “Culture a confronto: diversità e contaminazioni, un progetto identitario comune, la cultura come strumento di integrazione nel rispetto delle diversità”.

A Pizzo Calabro dall’8 al 18 giugno 2011, è esposta una mostra collettiva sia fotografica sia pittorica, che verrà innaugurata con reading di poesia e musica l’8 giugno alle ore 18.

La mostra resterà aperta al pubblico dall’8 al 18 giugno 2011
Orario di apertura: tutti i giorni 9 – 13 / 15 – 19