Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Ambiente, Cultura

Io abito tu abiti egli Habitat personale di Giovanni Longo all’ Unical

Scritto da on 10 giugno 2011 – 15:02nessun commento

Direttamente dal Padiglione Italia/Accademia della biennale di Venezia dal 20 al 24 giugno 2011 presso l’Università della Calabria, l’artista Giovanni Longo espone 15 opere – molte inedite – tra grafiche e installazioni che interpretano plasticamente il problema dell’habitat.

E in anteprima assoluta, sara’ presentata l’installazione multimediale Zanzzzzzare.

Su iniziativa de il filo di Sophia, gruppo studentesco dell’Unical al suo terzo anno di attività che ama definirsi fucina di pensieri e dialogo.

 

Oltre  alle 15 opere e all’installazione multimediale, la mostra presentera’ cinque installazioni site-specific, studiate per essere esposte in diversi luoghi dell’Università al fine di creare dei microhabitat.

I visitatori/studenti saranno stimolati a interagire in prima persona con le opere, per poterne ricavare un’esperienza unica e diretta.

Martedì 21 giugno 2011 alle ore 15 presso la Sala A dell’Aula magna si terra’ il  vernissage, curato da Claudia Capogreco, occasione di dibattito sul tema del rapporto tra l’uomo e l’habitat.

Interverranno Armando Canzonieri, Maria Merante e Giuseppe Bornino con riflessioni che prenderanno spunto dalle ricerche etologiche, antropologiche e filosofiche di Konrad Lorenz, Arnold Gehlen e Giorgio Agamben.