Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Cultura

La Giornata della Memoria alla Città dei Ragazzi di Cosenza

Scritto da on 19 gennaio 2012 – 12:15nessun commento

La Città dei Ragazzi di Cosenza celebrerà la Giornata della Memoria proponendo, alle scuole di ogni ordine e grado, un itinerario didattico sul tema della Shoah.  Articolato e mosso dal presupposto che “la memoria è un possente strumento per capire e per rispondere alle sollecitazioni del presente”, è il programma dell’iniziativa approntato dal R.T.I. “La Città dei Ragazzi” (Cooperative Cepros, Interzona, La cooperativa delle donne, Promidea) che, per l’occasione, ha autoprodotto materiali e creato setting ed ambienti per ricordare la Shoah.

L’iniziativa, svolta in collaborazione con la Fondazione Internazionale “Ferramonti di Tarsia”, rientra nell’ambito del progetto “Città dei Ragazzi per la Scuola 2011-2012” che, per l’intero mese di gennaio, prevede diverse attività dedicate al tema “Memoria e futuro”.

II 27 gennaio a partire dalle ore 9.30, e fino alle ore 16.30, sarà proposto un precorso didattico interattivo che inizierà dagli spazi esterni di Città dei Ragazzi dove, all’interno di una locomotiva, attraverso foto ed effetti scenici, saranno evocate suggestioni ispirate al viaggio dei deportati verso i campi di concentramento.

Nello Scrigno Azzurro, invece, avranno luogo “Il banco vuoto”, staffetta letteraria ispirata ad un racconto di Lia Levi e la performance dal titolo “Memorie di una bambina”, ispirata al Diario di Anna Frank. Sempre nello Scrigno Azzurro si svolgerà il laboratorio artistico “Guernica ed altre memorie”, ispirato all’opera di Pablo Picasso, che rappresenta la distruzione dell’omonima cittadina basca ad opera di aerei tedeschi durante la guerra civile spagnola. All’interno dello Scrigno Rosso, ancora, sarà possibile visitare la mostra “I bambini nella Shoah”. Nello Scrigno Giallo, infine, avrà luogo il laboratorio di musica e danza “Paraz, sabab e hagag”.

Forte, dunque, è la centralità assegnata dal programma alla musica, alla letteratura e alle arti visive, convinti che attraverso la cultura sia possibile comunicare più efficacemente con i giovani, trasmettendo loro la memoria di una profonda ferita.
Le attività saranno suddivise in 3 turni: dalle ore 9.30 alle ore 11.30, dalle 11.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 16.30.

Per ulteriori info: Città dei Ragazzi Via Panebianco (Trav. Madre Elena Aiello) 87100 Cosenza tel e fax 0984/1811533
e-mail cittadeiragazzi-cs@tiscali.it