Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Arte, Calabria Creativa, Cinema, Cultura

Realtà creative indipendenti made in Calabria a Belmonte Calabro

Scritto da on 22 luglio 2015 – 11:02nessun commento

Una giornata per raccontarsi, condividere le rispettive esperienze, fare il punto su un presente difficile ma che può essere illuminato da progetti di qualità, sviluppati sul e con il territorio per farlo crescere e sviluppare robusti anticorpi. Il 24 luglio, all’Ex Convento (Piazzale dei Cappuccini, 3) di Belmonte Calabro (Cs) si tiene LA PICCOLA, presentazione di nuovi percorsi culturali che negli ultimi anni si sono ramificati nella regione.

 

11_1E’ la seconda tappa di #Miscita, ossia ‘mescola’, melting pot di progetti a produzione indipendenti, laboratorio di idee e contenuti nati in Calabria, che si è tenuta nel settembre 2014 all’interno della Farm Cultural Park di Favara (AG), uno centri culturali più importanti al mondo.

Ancora una volta hanno risposto all’appello Paola Scialis e Stefano Cuzzocrea di Coltivatori di Musica, Ivan Arella di Cleto Festival, Giulio Vita e Sara Fratini de La Guarimba Film Festival, Vincenzo Costantino ed Edoardo Suraci di ALTrove Street Art Festival,  esperienze, tutte, portatrici negli ultimi anni di una rinnovata progettualità che punta sulla qualità delle proposte, sul confronto con realtà consolidate sulla scena culturale internazionale ma soprattutto su un’idea del fare cultura che non si limita a fare da vetrina e cassa di risonanza dei grandi eventi mainstream e delle produzioni altrui ma che accetta il rischio di confezionare spazi portatori di senso, fuori dalle logiche della spettacolarizzazione e della fruizione usa e getta. Spazi che invitano a ragionare sulla nostra contemporaneità attraverso i linguaggi dell’arte visiva, del cinema, della musica e, perché no, del cibo.

Magari immaginando un distretto culturale nell’area di mezzo della Calabria che dal Tirreno raggiunge lo Jonio.

Coltivatori_la_piccolaIn programma workshop sull’uso dei social network nelle attività culturali, a cura di Giulio Vita (ore 18.30), proiezione di cortometraggi a cura de La Guarimba Film Festival (ore 21,30) di Domani vegnu, il film documentario dei The Blind Eye Factory prodotto da ALT!rove Festival. Tra gli ospiti il regista Claudio Metallo, un passato ad Al Jazeera e accanto a Riccardo Iacona a Presa Diretta, autore di diversi documentari pluripremiati, e poi Sara Fratini, giovane e bravissima illustratrice italo-venezuelana, il prolifico dj e producer Cheitan, LongoTherapy.

Nel corso della giornata ci sarà tempo per allenare i sensi con la resistenza GastroFonica viaggiante e l’allestimento delle opere serigrafiche realizzate, in edizione limitata per ALT!rove Festival dagli artisti presenti all’edizione 2015.

 

Info

https://www.facebook.com/events/495084460648802/

https://www.facebook.com/pages/Ex-Convento/141674442655885