Primo Piano »

Dal fumetto criminale a quello sociale, arriva a Cosenza il Festival del Paesaggio

18 settembre 2017 – 10:26 |

Il prossimo week end, dal 22 al 24 settembre, torna il fumetto a Cosenza al Festival del Fumetto Le Strade del Paesaggio, diventato uno degli spazi più interessanti dedicati al fumetto e al suo universo. Promossa da Cluster con la …

Leggi tutto »
Home » Cultura, Primo Piano

Roberto Benigni all’Università della Calabria

Scritto da on 16 gennaio 2012 – 16:17nessun commento

 

Martedì 17 novembre 2011 in occasione dell’apertura del 40° Anno Accademico, l’UniCal ospita Roberto Benigni, al quale sarà conferita la laurea honoris causa in Filologia moderna.

Di sicuro un evento d’eccezione per l’Ateneo calabrese che, peraltro, nel corso dei suoi 40 anni di attività di eventi ne ha organizzati, e parecchi, ma anche per l’intera regione.

La macchina organizzativa è partita a pieno regime da pochissimo, visto che l’attore ha dato il suo placet solo qualche giorno fa, ed è già stata subissata da centinaia di richieste.

Tutti esauriti i posti tanto nell’Auditorium, dove si svolgerà la duplice cerimonia, che nelle postazioni allestite per assistervi in streaming.

In meno di 24 ore la segreteria è stata travolta da una marea di oltre 2.000 mail di prenotazione, che hanno oltrepassato il numero di posti disponibili, costringendo l’Università al blocco del servizio.

Le motivazioni del conferimento della laurea a Roberto Benigni sono state illustrate dal Prof. Raffaele Perrelli, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia, secondo il quale <<qualcuno potrebbe obiettare sul perché assegniamo una laurea in Filologia moderna ad un attore, per di più comico (….) La risposa risiede nella meritoria opera divulgativa profusa per la Divina Commedia. La sua iniziativa di far conoscere il poema ha rappresentato infatti un contributo pedagogico di formidabile impatto, in particolare per le nuove generazioni. Un servizio reso alla letteratura che è di straordinario valore>>.

Di questo sono sicuramente consapevoli i giovani che assistono da anni allo spettacolo dedicato alla Divina Commedia dantesca che Benigni porta dal 2006 nelle piazze dello stivale,  ma anche fuori dai confini nazionali, seguito dappertutto dall’entusiasmo del pubblico, espresso dall’affluenza di spettatori nelle piazze (circa 1.000.000 solo in Italia), dall’indice altissimo di ascolti agli spettacoli trasmessi in Tv e dal record di vendite del dvd che ne è stato tratto.

Il sommo poeta non avrebbe potuto immaginare di meglio per il suo capolavoro che ha riscosso da sempre grande successo ma che negli ultimi decenni era rimasto confinato all’insegnamento nelle scuole ed agli studi critici.