Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Enogastronomia

Imparare ad usare i sensi in cucina al Laboratorio degli aromi

Scritto da on 12 maggio 2011 – 17:38nessun commento

    Slow Food Catanzaro propone “Laboratorio sensoriale sul riconoscimento degli aromi” sabato 14 maggio 2011 (ore 17) presso Ristorante Abbruzzino, Loc. Santo Ianni.

Anche a Catanzaro la locale condotta di Slow Food sulla base dei nuovi trend, richiama l’importanza della stimolazione dei sensi attraverso il cibo e le spezie e, in modo particolare, l’esercizio dell’olfatto come valido ausilio per identificare sia la tipicita’ sia per apprezzare meglio il cibo.

L’esperto Pino Giordano (gia’ docente per Master of Food sull’olio d’oliva) guidera’ i partecipanti in un percorso sensoriale alla riscoperta degli aromi il prossimo sabato pomeriggio, 14 maggio 2011 presso il ristorante dello Chef Antonio Abbruzzino, in loc. Santo Ianni.

L’olfatto e’ una delle azioni che compiamo incosapevolmente ogni giorno, attivando i punti di collegamento tra gli stimoli olfattivi ed il cervello. E se e’ vero che spesso si mangia “con gli occhi” anche l’odore e’ una componente importante per avvicinarsi alla tavola.

Basti pensare al potere evocativo fortissimo prodotto su ognuno di noi da un  particolare aroma, che ci puo’ riportare immediatamente a un ricordo della nostra vita.

Sulla base di studi scientifici e’ stata creata una “ruota degli aromi”, che l’esperto insegnerà i partecipanti ad utilizzare per orientare piu’ consapevolmente, partendo da essa, la ricostruzione olfattiva.

Seguiranno attivita’ di gruppo e test pratici con il riconoscimento di 26 odori di aromi diversi mediante la loro collocazione in una scala di appartenenza a famiglie e sottofamiglie.

La durata del laboratorio sara’ di circa due ore.

Quota di partecipazione 10 euro

INFO al numero 338/2676453