Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Enogastronomia, Tradizioni

Slow food a Radici Sonore con “…di miele in meglio” dolcissimo laboratorio del gusto

Scritto da on 8 agosto 2011 – 14:15nessun commento

 Tra le tante piazze e festival dove la Condotta SLOW FOOD di Catanzaro continua ad essere presente nell’estate 2011, per far conoscere ed avvicinare il pubblico alle sue iniziative, ci sara’ anche il borgo di Tiriolo.

 Durante la chermesse di Radici Sonore, festival di musica tradizionale, si svolgera’ infatti giovedì 11 agosto alle ore 18,00 presso la sala convegni del Residence Due Mari a cura di Raffaele Denami, apicultore e fiduciario della condotta di Vibo Valentia, un laboratorio del gusto.

 Protagonista il miele, alimento dalle indubbie proprieta’ nutrizionali, di cui saranno illustrate tutte le caratteristiche e tipologie, nonche’ proposto nel sempre piu’ consueto abbinamento ad alcuni formaggi.

Slow Food dara’, inoltre, spazio a partire dalle ore 16,00 ai produttori del territorio con il Mercatino del buono pulito e giusto, allestito nel centro storico di Tiriolo.

 Il laboratorio sarà l’occasione per approfondire la conoscenza di un alimento, il  miele, che in Calabria può vantare antichissime tradizioni e per esplorarlo nei suoi molteplici aspetti produttivi, nutrizionali, gastronomici; si degusteranno diverse tipologie di miele calabrese, apprezzandolo anche in abbinamento con la produzione casearia locale.

Per iscriversi al laboratorio è sufficiente scrivere un’e-mail a postmaster@slowfoodcz.it specificando nome e cognome.

La quota individuale d’iscrizione e’ di 10 euro.
INFO sul festival: http://www.radicisonore.it/