Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Ai margini dell’Apocalisse, Laboratorio teatrale in scena a Reggio Calabria

Scritto da on 29 giugno 2012 – 16:35nessun commento

Si conclude sabato 30 giugno alle 21.00 al Teatro Siracusa di Reggio Calabria con il saggio Ai margini dell’Apocalisse
lo spettacolo di fine anno il LABORATORIO DELL’ATTORE  di SpazioTeatro che come consueto pone il suggello all’intera
stagione teatrale del gruppo.

La location scelta è quest’anno il Teatro Siracusa, tornato finalmente fruibile dopo due anni di chiusura.

In scena il laboratorio “storico” di SpazioTeatro, il Laboratorio dell’Attore aperto ad allievi dai 16 ai 29
anni e giunto alla X edizione.

AI MARGINI DELL’APOCALISSE è ancora una volta uno spettacolo elaborato dagli stessi allievi guidati dai
docenti del laboratorio: una riflessione del tutto senza filtri sulle nostre prassi quotidiane, sul cinismo che
precipita le comunità verso il baratro e sui “gesti nuovi”, semplici e veri, che possono ridare speranza.

Una performance a tratti aspra, forse disturbante, ma che in sede di preparazione ha consentito agli allievi di misurarsi
con il proprio sguardo sugli individui che oggi popolano le nostre città, che le guidano – formalmente o di fatto;
una denuncia forte, a suo modo, un tentativo di guardareoltre le schifezze che ci circondano, non per ignorarle ma
per reperire antidoti, antivirus, e per ricordare costantemente che ognuno di noi può diventare ciò che
odia.

“Ai margini dell’apocalisse”, diretto da Gaetano Tramontana, si avvale della collaborazione ai corsi di
Domenica Buda, Valentina De Grazia e Cristina Merenda e il supporto tecnico di Domenico Chilà affiancati da tutto il
gruppo di SpazioTeatro.

L’ingresso allo spettacolo è libero.