Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Aspettando Radici del Sud, quattro chef sotto le stelle

Scritto da on 26 aprile 2016 – 19:58nessun commento

Sono giovani ma già talenti riconosciuti della cucina made in Italy. Sono Luca Abbruzzino del ristorante di Catanzaro Antonio Abbruzzino Alta Cucina Locale, Agostino Bluca-abbruzzino_okilotta de L’Approdo della famiglia Lopreiato Greco di Vibo Marina, Caterina Ceraudo del ristorante Dattilo dell’azienda Ceraudo di Strongoli e Riccardo Sculli del Gambero Rosso di Marina di Gioiosa Ionica. Quattro chef stellati calabresi protagonisti di  Pranzo sotto le stelle che si tiene a Curinga sabato 30 aprile.

L’evento, promosso da Radici del Sud e Vinocalabrese.it in partnership con i 4 ristoranti e Tenuta della Grazie,   con il patrocinio di Cooking Soon, Assapori e del Centro per la Valorizzazione dell’Agroalimentare Meridionale, costituisce l’anteprima di Radici del Sud – il più grande evento dedicato ai vini da vitigno autoctono meridionale – li vedrà avvicendarsi nelle cucina della residenza Tenuta delle Grazie di Curinga con un menù che prevede 8 portate (compresa entrè e piccola pasticceria) con il quale racconteranno il meglio del loro territorio di provenienza.

 

Caterina Ceraudo

Caterina Ceraudoprovenienza .

 

Prima del pranzo Radici del Sud aprirà dalle 10.30 alle 13.00 i banchi di assaggio con i produttori di vino (costo della degustazione 10€) arricchiti da appetizer, finger food degli chef e selezione prodotti tipici locali, aperti al grande pubblico.

Arriva anche in Calabria, dopo le tappe di Bari, Roma, Firenze e  Napoli, la kermesse che anticipa l’evento sui vini da vitigni autoctoni – che quest’anno si terrà a Bari dal 7 al 13 giugno –.

In scena  le produzioni vinicole delle cantine calabresi ‘A Vita, Casa Comerci, Cataldo Calabretta Viticoltore, Scala, Ferrocinto, Ceraudo, iGreco, Barone Macrì, De Mare, Du Cropio, La Peschiera. Tra i partner enogastronomici anche l’Olearia Sangiorgio, tra migliori del panorama regionale, l’azienda casearia Santanna della biologa Maria Procopio ed il salumificio artigianale Ioppolo.

Per prenotarsi al pranzo si potrà contattare direttamente i quattro ristoranti coinvolti (Abbruzzino 0961 799008 – Approdo 0963 572640 – Dattilo 0962 865613 – Gambero 0964 415806).

Per la partecipazione alla degustazione si potrà contattare box@vinocalabrese.it.