Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Barbablù e i mille volti della violenza in uno spettacolo #teatrale

Scritto da on 20 marzo 2015 – 10:37nessun commento

Venerdì prossimo 20 Marzo, presso la Biblioteca Comunale di Catanzaro, alle ore 18:00 Nuova Scena AcliArteSpettacolo presenta BARBABLU’. La Violenza ha mille volti, impara a conoscerli.

 

Lscarpe rosseo spettacolo Teatrale è  liberamente tratto da Ferite a Morte di S. Dandini
Tante storie con un massimo comun divisore il femminicidio.

Tema scottante e delicato, spesso taciuto. La messa in scena è curata da Romina Mazza.

Dieci donne in scena che si rappresentano raccontando la propria vita e morte per mano del solito Barbablù.

Uno spettacolo che non risparmia ironia e qualche risata ma che evidenzia con rabbia l’oscuro volto della violenza sulle donne che spesso purtroppo si conclude con il gesto estremo che uccide donne senza colpe.

Tutto è iniziato così ………una matassina di barba è conservata in un convento di monache lontano sulle montagne. Come sia arrivata al convento nessuno lo sa. Alcuni dicono che furono le monache a seppellire quel che restava del suo corpo,
perché nessun altro l’avrebbe toccato! Perché mai le monache conservino una siffatta reliquia, nessuno lo sa, ma è vero.

Dicono che la barba è blù indaco, per l’esattezza. E’ blu come il ghiaccio scuro sul lago, blu come l’ombra in un buco di notte. Questa barba… apparteneva un tempo a uno che dicono fosse un mago mancato, un gigante con un debole per le donne, un uomo nero che abita la psiche di tutte le donne, il predatore innato, il suo nome è BARBABLU’.

(comunicato stampa)