Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Catanzaro, le vie della seta a Rumors Cafè

Scritto da on 7 maggio 2014 – 11:00nessun commento

setaGiovedì 8 maggio 2014 Rumors Cafè propone un viaggio nella storia e nel millenario patrimonio artistico e culturale di Catanzaro esplorando le vie della seta. Il capoluogo regionale fu per secoli uno dei centri europei della manifattura della seta, forse retaggio della forte presenza bizantina, apprezzata per l’elevata qualità dei prodotti e dei processi produttivi, che restano ancor oggi segreti.

 

 

Erano oltre mille i telai operanti a Catanzaro ed essi tessevano velluti piani e tele di ogni conditione, alle quali mescolando l’oro e l’argento in sottilissime lamette tirati, formano i più ricchi, vaghi e dispendiosi drappi, ornati di artificiosi lavori; e per tutta l’Europa tramandansi con invidia non ordinaria di molte nazioni. Stanno impiegati in questa professione settemila persone e da questa industria cavano i cittadini non ordinario guadagno, poiché dappertutto, infino alle Spagne, in Francia, in Inghilterra et in Venezia tramandandosi queste tele, entra in città giornalmente il denaro”.( “Memorie storiche della città di Catanzaro”, di Patrizio Vincenzo D’Amato- 1680)

Ospiti di Rumors Angela Rubino con il suo libro  La seta a Catanzaro e Lione,  e la cooperativa agricola Nido di seta, di San Floro, piccolo borgo collinare del catanzarese, importante centro di produzione della seta grezza.