Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

C’era una volta…la strettoia a Catanzaro

Scritto da on 10 ottobre 2013 – 18:13nessun commento

Venerdì 18 ottobre 2013, ore 17.30 alla Casa delle Culture, Provincia di Catanzaro, sarà presentato  “La strettoia della nostalgia” che raccoglie le fotografie di Carlo Maria Elia, Sergio Ferraro e Bonaventura Zumpano e i testi di Corrado Iannino.

strettocz21_1142884835_n

Il volume ricostruisce la storia della demolizione del palazzo Serravalle e del corso antico di Catanzaro, avvenuta negli anni ’70.  Una ferita profonda e mai rimarginata  nell’anima della città e dei suoi abitanti.

 

In L’anima dei luoghi il noto psicanalista junghiano James Hillman sostiene che abbiamo abbracciato l’idea di un’architettura unica ed omologante, indifferente alle specificità locali. Ma gli uomino ‘sono’ i luoghi in cui abitano.  Se dunque case, monumenti e città vogliono dare un contributo positivo alla vita degli uomini, devono rispettare e rispecchiare la natura segreta dei luoghi in cui sorgono: l’anima dei luoghi respira insieme all’anima del mondo e alla nostra anima.

 

Un tema avviato dai filosofi greci e ripreso anche da Calvino e da diversi artisti negli ultimi anni.

 

Il dibattito, promosso dalla amministrazione comunale, con il patrocinio degli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri, parte da questa vicenda -e da altre analoghe- per affrontare anche il tema in discussione negli ultimi mesi del  nuovo assetto che si intende dare a Corso Mazzini, che sta sollevando tra i catanzaresi reazioni contrastanti.