Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Città e pianificazione urbanistica in un libro di Giovanni Crocioni

Scritto da on 7 gennaio 2016 – 19:35nessun commento

Martedì 12 Gennaio 2016, ore 18:00, la Libreria Tavella ospita Giovanni Crocioni, autore del libro  CITTA`, PIANI, PERSONE, ESPERIENZE (Alinea Ed.), diario di viaggio come recita il sottotitolo tra paradossi, fatiche e speranze dell’urbanistica in Italia.

Conversano con l`autore Andrea Iovene, Francesco Rossi, Annamaria Scavelli.

Il piano urbanistico, questo sconosciuto. Tema poco frequentato dal cittadino, se non quando si tratta di richiedere al  Comune permessi e autorizzazioni. Eppure la pianificazione del territorio cittàè essenziale per il governo dei suoli e della cosa pubblica, oltre a  rappresentare un momento essenziale della democrazia rappresentativa.

Sono queste le chiavi di interpretazione, tutt’altro che scontate, dell’intera esperienza urbanistica del  dopoguerra italiano. Dietro c’è una legge che risale al 1942 e una miriade di norme che integrano, modificano, sopprimono, contribuendo alla creazione di un caos normativo nelle cui maglie si insinuano interessi personali e criminali, la cementificazione selvaggia di coste e periferie.

Qualunque discorso sulla pianificazione non può che partire allora dalle esperienze di ciascun territorio, dal racconto delle città guardate da vicino, se non dal di dentro; degli incontri, dei confronti, delle sconfitte ed anche delle fatiche che qualche risultato hanno consentito di raggiungere. Il libro si rivolge agli urbanisti, agli amministratori, ai politici, ma anche a tutti quelli che hanno voglia di capire come sono andate davvero le cose nelle nostre città.

Giovanni Crocioni, bolognese, è ingegnere e docente universitario. Ha partecipato con ruoli di responsabilità a numerose esperienze di pianificazione urbana a L’Aquila, Reggio Emilia, Riccione, Ravenna, Modena, Cesena, Comacchio, Belluno, Vicenza, Lanciano, Sulmona, e nella stessa Lamezia Terme, dove ritorna per parlare del Piano Strutturale Comunale, in discussione in questi giorni, che ha redatto nella versione originale.