Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Con Eco Dots il turismo sostenibile va in Rete

Scritto da on 30 settembre 2015 – 17:41nessun commento

Vengono presentati giovedì 1 ottobre al Parco esperenziale Orme nel Parco di Tirivolo di Zagarise (Cz) i primi risultati del progetto EcoDots, finanziato un anno fà nell’ambito del Programma quadro per l’imprenditorialità e l’innovazione (CIP) dalla Commissione Europea, convinta che il turismo debba Cartolina Presentazione Ecodots FRONTEandare sempre di più nella direzione della sostenibilità.

La  conferenza è gratuita e sarà seguita da una esperienza eco-sensoriale a cura di Orme nel Parco (altro partner del progetto) e un pranzo con buffet di prodotti locali.

Il progetto EcoDots ha contribuito alla creazione della piattaforma Ecobnb (http://ecobnb.com) dedicata al turismo sostenibile in Europa, che mette in rete proposte ricettive ecologiche e che è diventata catalizzatore di una community di ospitalità e viaggiatori che condividono visioni, valori e buone pratiche di eco-sostenibilità. Ecobnb è il punto di incontro tra viaggiatori responsabili e strutture ricettive che stanno investendo in un futuro migliore.

Infatti l’innovativo motore di ricerca consente di scoprire alloggi sostenibili e itinerari verdi in Italia, Austria, Svizzera, Germania, Slovenia e Serbia, nazioni partners del progetto. Ecobnb promuove così la domanda di turismo sostenibile e coinvolge piccole strutture, tour operator e viaggiatori al fine di aumentare la loro visibilità e attrattiva sul mercato e di divulgare un sistema di buone pratiche.

Partner del progetto EcoDots, che saranno presenti all’evento nel Parco della Sila, sono il Ministero del Commercio e delle Telecomunicazioni (Serbia), il Comune di Parma (Italia), l’associazione culturale Le Città Invisibili (Italia), Centar za istrazivacke i razvojne projekte EcoDev (Serbia); Kontaktstelle für Umwelt und Entwicklung e.v. KATE (Germania); Institut Josef Stefan (Slovenia), GH Calabria (Italia), l’Istituto di Studi per l’Integrazione dei Sistemi scrl ISIS (Italia).

Info su: http://ecobnb.it/blog/ecodots