Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Con Eco Dots il turismo sostenibile va in Rete

Scritto da on 30 settembre 2015 – 17:41nessun commento

Vengono presentati giovedì 1 ottobre al Parco esperenziale Orme nel Parco di Tirivolo di Zagarise (Cz) i primi risultati del progetto EcoDots, finanziato un anno fà nell’ambito del Programma quadro per l’imprenditorialità e l’innovazione (CIP) dalla Commissione Europea, convinta che il turismo debba Cartolina Presentazione Ecodots FRONTEandare sempre di più nella direzione della sostenibilità.

La  conferenza è gratuita e sarà seguita da una esperienza eco-sensoriale a cura di Orme nel Parco (altro partner del progetto) e un pranzo con buffet di prodotti locali.

Il progetto EcoDots ha contribuito alla creazione della piattaforma Ecobnb (http://ecobnb.com) dedicata al turismo sostenibile in Europa, che mette in rete proposte ricettive ecologiche e che è diventata catalizzatore di una community di ospitalità e viaggiatori che condividono visioni, valori e buone pratiche di eco-sostenibilità. Ecobnb è il punto di incontro tra viaggiatori responsabili e strutture ricettive che stanno investendo in un futuro migliore.

Infatti l’innovativo motore di ricerca consente di scoprire alloggi sostenibili e itinerari verdi in Italia, Austria, Svizzera, Germania, Slovenia e Serbia, nazioni partners del progetto. Ecobnb promuove così la domanda di turismo sostenibile e coinvolge piccole strutture, tour operator e viaggiatori al fine di aumentare la loro visibilità e attrattiva sul mercato e di divulgare un sistema di buone pratiche.

Partner del progetto EcoDots, che saranno presenti all’evento nel Parco della Sila, sono il Ministero del Commercio e delle Telecomunicazioni (Serbia), il Comune di Parma (Italia), l’associazione culturale Le Città Invisibili (Italia), Centar za istrazivacke i razvojne projekte EcoDev (Serbia); Kontaktstelle für Umwelt und Entwicklung e.v. KATE (Germania); Institut Josef Stefan (Slovenia), GH Calabria (Italia), l’Istituto di Studi per l’Integrazione dei Sistemi scrl ISIS (Italia).

Info su: http://ecobnb.it/blog/ecodots