Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Da Nablus a Lamezia Terme, apre Conflict, la mostra di Ahmed Khoswan

Scritto da on 12 gennaio 2016 – 19:36nessun commento

Lunedì 18 gennaio a Palazzo Nicotera di Lamezia Terme il vernissage  Conflict di Ahmed Khoswan, un allestimento di Manifest, insieme al Sistema Bibliotecario Vibonese, che resta aperto al pubblico sino a marzo 2016.

conflict 88_2796003567609968676_nAhmed, classe ’86, nato a Nablus nel cuore della Cisgiordania, con l’aiuto della madre riesce a laurearsi in Arte alla “Al’ Najah National University” per poi giungere in Italia, a Firenze, dove consegue un master in Interior Design.

Oggi studia all’Università della Calabria Storia dell’Arte.

Ho da sempre avuto un’ossessione per i colori ad olio. Volevo riuscire ad utilizzarli per realizzare principalmente ritratti e arte figurativa. Nei disegni invece utilizzo la matita, talvolta mescolata ad inchiostro. Mi preoccupo di mostrare, nel volto, il risultato di tutti i complicati processi che avvengono dietro un’emozione e di dargli quasi una sorta di continuità con lo sfondo.

E di tanti e complicati processi psicologici sono dominate le dieci opere che in “Conflict” Ahmed esporrà a Lamezia. Un conflitto interiore, all’interno dell’essere in quanto umano, che diventa seme e archetipo di ogni vero conflitto, armato o sociale che sia.

Nel corso dell’opening verrà proiettato un video che racconta il dietro le quinte della mostra.