Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Da Nablus a Lamezia Terme, apre Conflict, la mostra di Ahmed Khoswan

Scritto da on 12 gennaio 2016 – 19:36nessun commento

Lunedì 18 gennaio a Palazzo Nicotera di Lamezia Terme il vernissage  Conflict di Ahmed Khoswan, un allestimento di Manifest, insieme al Sistema Bibliotecario Vibonese, che resta aperto al pubblico sino a marzo 2016.

conflict 88_2796003567609968676_nAhmed, classe ’86, nato a Nablus nel cuore della Cisgiordania, con l’aiuto della madre riesce a laurearsi in Arte alla “Al’ Najah National University” per poi giungere in Italia, a Firenze, dove consegue un master in Interior Design.

Oggi studia all’Università della Calabria Storia dell’Arte.

Ho da sempre avuto un’ossessione per i colori ad olio. Volevo riuscire ad utilizzarli per realizzare principalmente ritratti e arte figurativa. Nei disegni invece utilizzo la matita, talvolta mescolata ad inchiostro. Mi preoccupo di mostrare, nel volto, il risultato di tutti i complicati processi che avvengono dietro un’emozione e di dargli quasi una sorta di continuità con lo sfondo.

E di tanti e complicati processi psicologici sono dominate le dieci opere che in “Conflict” Ahmed esporrà a Lamezia. Un conflitto interiore, all’interno dell’essere in quanto umano, che diventa seme e archetipo di ogni vero conflitto, armato o sociale che sia.

Nel corso dell’opening verrà proiettato un video che racconta il dietro le quinte della mostra.