Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Emergency inaugura lo Spazio Natale a Catanzaro

Scritto da on 26 novembre 2015 – 18:00nessun commento

A Catanzaro in Via Arcivescovado 19 Emergency, associazione italiana indipendente e neutrale, nata nel 1994 per offrire cure medico-chirurgiche gratuite e di elevata qualità alle vittime delle guerre e della povertà, inaugura sabato 28 novembre 2015 ore 18, lo Spazio Natale.  Dalle ore 21 si festeggia insieme con i DejaVu.

Schermata 11-2457353 alle 17.58.45Nello Spazio Natale di Emergency si possono trovare informazioni sui  progetti attivati dall’organizzazione umanitaria, mostre, incontri aperti al pubblico, musica e naturalmente il regalo giusto per Natale.

Si può scegliere tra i bellissimi ricami afgani, coloratissimi teli patchwork della Sierra Leone, tessuti batik e artigianato in legno. Ma anchedolci, confetture, vini, libri, giocattoli, oggetti di design e naturalmente i gadget di Emergency.

I regali scelti nello Spazio Natale valgono doppio: per chi lo riceverà e per i pazienti di Emergency. Tutto il ricavato, infatti, sarà devoluto ai progetti dell’organizzazione in Italia.

Emergency ha iniziato a lavorare in Italia nel 2006 con l’apertura a Palermo di un Poliambulatorio per garantire assistenza sanitaria gratuita ai migranti. Oggi Emergency lavora in altre 6 città italiane, da Marghera a Polistena, Castel Volturno, Napoli, Bologna, Sassari e Milano. Con i suoi ambulatori mobili offre assistenza sanitaria nelle campagne del sud Italia e ai migranti che sbarcano sulle coste siciliane.

Nonostante sia un diritto riconosciuto, anche in Italia il diritto alla cura è spesso un diritto disatteso: migranti, stranieri, poveri spesso non hanno accesso alle cure di cui hanno bisogno per scarsa conoscenza dei propri diritti, difficoltà linguistiche, incapacità a muoversi all’interno di un sistema sanitario complesso. Da questa consapevolezza nascono gli interventi di Emergency nell’ambito del sistema penitenziario (conclusi nel 2007) e dell’area dell’immigrazione e del disagio sociale.
In Italia, Emergency ha offerto oltre 165.000 prestazioni (dato al 31 dicembre 2014).