Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Felici&Conflenti: laboratori, incontri, musica sulle tradizioni dell’area del Reventino

Scritto da on 20 giugno 2017 – 15:51nessun commento

Giunge alla IV edizione “Felici&Conflenti” (www.felicieconflenti.it), la festa che, dal 24 al 29 luglio, si svolge ogni anno fra i monti del Reventino. Questi luoghi custodiscono un patrimonio di linguaggi musicali e di tecniche di tradizione orale al quale un gruppo di ragazzi ha voluto ridar luce. A promuovere l’evento è l’Ass. Felici e Conflenti, da anni impegnata nel favorire attività mirate allo studio delle culture locali e alla promozione di un turismo di qualità.

FELICE E CONFLENTI 2014

FELICE E CONFLENTI 2014

Il lavoro discografico (prossimo alla pubblicazione) dal titolo “Musiche tradizionali dell’area Reventino-Savuto” è il risultato tangibile più recente delle attività di ricerca svolte dall’associazione. Il programma culturale della festa prevede un percorso itinerante che coinvolge l’intero territorio del Reventino. Durante i sei giorni si svolgeranno laboratori sugli strumenti musicali e visite guidate nel Centro storico di Nocera Terinese e all’Abbazia di Corazzo, sino alle escursioni (curate dall’ass. Conflenti Trekking) sul Monte Reventino, dove il 26 luglio è previsto un incontro con l’etnomusicologo Vincenzo La Vena.

Altri appuntamenti vedranno protagonisti l’antropologo Vito Teti, col suo nuovo libro: “Quel che resta”; l’etnomusicologo Antonello Ricci che presenterà il volume “Il secondo senso. Per un’antropologia dell’ascolto”; Christian Ferlaino che discuterà intorno agli esiti di una ricerca dal titolo: “La musica da danza nell’area di influenza della Madonna di Conflenti”.

Sono previsti inoltre numerosi laboratori: sulla danza tradizionale del Reventino (S. Tallarico e A. Bressi), danza del Marchesato (D. Ancora), flauto armonico (A. Pisani), zampogna della Presila (G.Muraca e C. Ferlaino),  organetto (G. Nitti e F. Mancuso), canto tradizionale (A. Bressi e F. Denaro), intaglio tradizionale (V. Piazzetta). Merita una particolare attenzione il laboratorio sulle tecniche di preparazione del “pane contadino”, curato da G. Folliero, e le degustazioni di vini locali delle aziende “Le Moire” e “Antiche Vigne”. Tali iniziative mirano a valorizzare le produzioni locali, provando a custodire, mediante la trasmissione orale, tecniche e conoscenze di un passato che i vortici della globalizzazione sembrano aver spazzato via. Le giornate di “Felici&Conflenti” esiteranno il 29 luglio nella festa “Suoni a Conflenti”, con i suonatori tradizionali del territorio e col gran finale de il Ballu d’u ciucciu.

(Comunicato Stampa)