Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

I miti della musica ad Area Loft Cineforum

Scritto da on 30 novembre 2015 – 17:04nessun commento

Prende il via questa sera a Catanzaro, nei locali di Area Loft, un miniciclo di film dedicato ai miti della musica .

Due film che verranno proiettati per altrettanti lunedì consecutivi, il 30 novembre e il 7 dicembre, entrambi alle ore 20.30.

Ad aprire è Northern Soul, il film nel quale Elaine Constantine racconta un’epoca, il crocevia tra gli anni ’60 e ’70 e la mitica Swinging London, locali storici come il Torch e il Blackpool Mecca dove regnano la Soul music e l’R&B, mentre ovunque dilagano l’acid rock e il progressive. Una tendenza che proclama principi incontrastati della notte  DJ come Ian Levine e che presto dilagherà anche nei club italiani.

ControlAi Joy Division, band di culto che segnò l’inizio della scena post-punk, il fotografo e videomaker Anton Corbijn dedica  la sua pellicola di esordio, Control,  per raccontare la storia del suo leader, Ian Curtis, morto suicida a soli 23 anni. Il film ne racconta inquietudini e tormenti, a iniziare da quegli attacchi epilettici che tanto lo influenzarono anche come artista, passando dal cantante che si dimenava sul palco sotto gli occhi ammirati dei fan, al ragazzo privato, confuso e straziato dall’improvviso successo. Girato a colori e riversato in bianco e nero per ritornare all’epoca, musiche dei Joy DIvisione e delle band contemporanee il film si fa apprezzare, complice la bella interpretazione da Sam Riley nella parte di Curtis.

Insomma, da vedere entrambi.