Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

In scena il Cuore di De Amicis

Scritto da on 6 marzo 2015 – 13:19nessun commento

Una sfida complessa e stimolante. Un classico della letteratura per l’infanzia che il direttore artistico di Teatro Rossosimona Lindo Nudo ha voluto adattare per il palcoscenico e che il prossimo 8 marzo alle 18.00 sarà in scena al teatro Morelli di Cosenza per la rassegna “Famiglie a teatro” e, in matinée, lunedì 9 marzo.

cuore“Cuore”, dal libro omonimo di Edmondo De Amicis, è un testo che emoziona e commuove, una sequenza di sentimenti e passioni incalzanti in cui, a dispetto degli egoismi e delle diffidenze che pervadono la nostra quotidianità, prevale sempre la buona azione, l’altruismo, il desiderio sincero di avvicinarsi agli altri. Sul palco Stefania De Cola, Leonardo Gambardella, Carlo Gallo, Alessio Totaro, Paolo Mauro e Francesco Pupa. Scene di Angelo Gallo, costumi di Rita Zangari, disegno luci di Paolo Carbone, elaborazione suoni e musiche a cura di Alessandro Rizzo. Adattamento drammaturgico e regia sono di Lindo Nudo. La data di domenica è parte della tournée che nei prossimi giorni toccherà varie località della Calabria, dopo gli spettacoli di Polistena e Scalea.

Varcherà invece il confine italiano un’altra produzione Rossosimona, lo spettacolo che Luigi Marino e Noemi Caruso presenteranno alla nona edizione di “Italiart” a Digione, in Francia, il 19, 20 e 21 marzo. “Sur le fil – contrappunto di dolcezza e furore” narra la storia di un calabrese che emigra in Francia a cercar fortuna; lì conosce e s’innamora di una ballerina-acrobata e con lei inizia a vagare per le piazze e le strade parigine cantando vecchie canzoni italiane e francesi, accompagnandosi con la chitarra. Una storia semplice, un omaggio al sud e ai tanti migranti italiani sparsi per il mondo.

Proseguono, inoltre, le lezioni di teatro per adulti in corso presso il Piccolo Teatro dell’Unical a cura di Lindo Nudo e Noemi Caruso. Fra le materie d’insegnamento, tecniche d’improvvisazione, recitazione, espressione corporea, scrittura creativa, con la costruzione sequenze coreografiche e brevi scene teatrali.

(Comunicato Stampa)