Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Libri: La Mala Tolleranza di R. Iazzetta alla Ubik di Catanzaro

Scritto da on 26 giugno 2015 – 18:06nessun commento

Lunedì 29 giugno alle ore 19 Rosaria Iazzetta è ospite della Libreria Ubik di Catanzaro con il suo La Mala Tolleranza. La felicità vince quando la speranza e la coscienza smettono di essere latitanti, viaggio all’interno dei piccoli soprusi, impunità, umiliazioni che pervadono la nostra quotidianità.

unnamed“…un libro che porta alla luce quel malaffare che diventa male morale laddove si insinua, e talora senza che se ne abbia coscienza, nella vita di chiunque, in modo da condizionarne il pensiero, le abitudini, le azioni.

Ecco, il lavoro di Rosaria Iazzetta si pone esattamente come azione, come performance continua tesa al sommovimento delle coscienze e non certo in maniera teorica, nelle sue parole e nel suo sguardo perché solo estirpando la “mala coscienza”, Napoli, e più in generale il Sud, può ricominciare a respirare. Ciò che emerge è l’alto valore morale, come elemento innato che ci appartiene, che non cede mai, anche quando fuori qualcosa si spezza. La camorra come una malattia, un parassita che si insinua sotto la pelle, una sanguisuga che risucchia ogni energia, tanto subdola quanto radicata si profila sempre più come una cattiva abitudine. La Mala Tolleranza è la descrizione nuda e cruda, senza preamboli, di una società governata dal “sistema” camorra il cui linguaggio genera poche parole: rassegnazione, rinuncia, oblio, lassismo… e paura.

Ma non è la rassegnazione il messaggio di Rosaria Iazzetta bensì, come ripete sempre salutandomi, Forza e Coraggio!” (Loredana Barillaro)