Primo Piano »

Dal fumetto criminale a quello sociale, arriva a Cosenza il Festival del Paesaggio

18 settembre 2017 – 10:26 |

Il prossimo week end, dal 22 al 24 settembre, torna il fumetto a Cosenza al Festival del Fumetto Le Strade del Paesaggio, diventato uno degli spazi più interessanti dedicati al fumetto e al suo universo. Promossa da Cluster con la …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Meridies, arte visiva e poesia a Lamezia Terme

Scritto da on 16 settembre 2014 – 18:23nessun commento

Meridies. Un evento ma soprattutto un laboratorio di idee curato da Silvio Gatto che dal 21 settembre sarà ospitato all’interno del Chiostro S. Domenico a Lamezia Terme, per proporre, a partire dalle ore 18, un melting pot di parole e di immagini,  confronto tra  artisti di diversa estrazione.

10660375_703527993064027_9157677564741541525_nOspite della manifestazione è Anna Lauria. La poetessa di Corigliano calabro, farà tappa a Lamezia per presentare la sua installazione (poesia visiva) che già in moltissime altre occasioni, in giro per l’italia,  si è rivelata interessante, riscuotendo successo.

Anna Lauria ha  pubblicato vari libri di poesia, è presente in molte antologie poetiche italiane. Organizza gli eventi legati alla Giornata Mondiale della Poesia, manifestazione dell’Unesco, collabora alla Cattedra di Etica e Deontologia della Comunicazione all’Università di Bari. Si occupa di Libri DiVersi, sperimentazioni sulla poesia dorsale. Si occupa di poesia visiva, realizzando mostre personali in cui oggetti di varia natura interpretano i suoi versi. È curatrice e ideatrice della rassegna “Silenzio!Arte/Architettura/Poetiche Contemporanee” nel Chiostro di San Domenico a Cosenza, con installazioni, opere, nonché manoscritti di oltre 30 poeti e artisti di tutta Italia. Promuove la poesia nelle scuole organizzando laboratori, ne sostiene la diffusione attraverso tv e radio locali. Con questa raccolta, inaugura la collana poetica fabbridiparole per Falco Editore.

All’interno del programma  ci saranno altri ospiti, tra i quali il poeta Pasqualino Bongiovanni, (la sua opera prima dal titolo “A sud delle cose”, Roma, 2006, si avvale della presentazione di Mario Rigoni Stern, uno dei maggiori scrittori italiani del Novecento e la prefazione di Dante Maffia, poeta e narratore di fama internazionale),  di Antonio Bruno Umberto Colosimo (direttore Pramantha arte) Settimio Martire, fotografo, Saverio Schettini, chitarrista. Meridies ospiterà  anche il giovane scrittore Michele Ciliberto e la musica della violinista Linda Adamo e dell’arpistaa  Paola Testa.

 

Sempre all’interno del Chiostro sarà  esposta l’installazione fotografica e di scrittura dei blogger lametini di Manifest, curata nei dettagli da Elisa Longo. “Kalabrìa” è il titolo della mostra, nella quale saranno presentate le fotografie del lametino Aldo Tomaino e di Mariella Matera di Briatico.  Manifest prevede anche la partecipazione, attraverso momenti di poesia e reading, di Achille Iera, Antonio Belsito, Valeria D’Agostino, Vincenzo Costabile, Soukaina Maktoum, Valentina Serianni.

 

Kalabrìa vuole essere un’esposizione semplice ed essenziale dai contenuti, tipici, legati alla nostra Terra. Abbiamo riconosciuto e approvato nella grecità un forte senso di appartenenza, di identità. Abbiamo raccolto e mischiato immagini – scatti, parole – voci – scritture, antiche, nuove, tutte con lo stesso sapore. Odori, colori, storie di vita comune, specchi, verità, bellezze custodite, da custodire. – L’espressione che attraverso le idee diventa emozione, diventa energia. Il viaggio come meta di scenari contemporanei che ci riconducono indietro nel tempo. Lì, dove possono affiorare pensieri che si annidano a poeti assai dimenticati, tra rose e strade. Viaggio verso Sud tra Madonne, musei, e consuetudini. Lì, dove la nostra tradizione ci porta, ancora una volta, a capire chi siamo.