Primo Piano »

Arrivederci a presto!

3 aprile 2018 – 09:39 |

Cari amici e amiche, il nostro sito sospende le pubblicazioni.
 
Share

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Mostre: Marginalia. Voci dal mondo degli Occitani, dei Greci e degli Albanesi di Calabria

Scritto da on 7 luglio 2014 – 19:08nessun commento

E’ stata inaugurata lo scorso 5 luglio a San Demetrio Corone (Cs) la mostra itinerante dal titolo, “Marginalia. Voci di altri popoli in Calabria”, promossa dall’Assessorato alle minoranze linguistiche della Provincia di Reggio Calabria, che sabato 12 luglio sarà  a Guardia Piemontese, isola linguistica occitana, per giungere il prossimo 19 luglio a Reggio Calabria, presso il Palazzo della Provincia, dove rimarrà esposta durante tutto il periodo estivo.

 

arbrescheLa mostra è stata pensata per creare prospettive di sviluppo comuni, tra le comunità Greche, Occitane ed Albanesi della Calabria, e individuare strategie di tutela e valorizzazione di uno dei patrimoni etnografici più̀ interessanti dell’intera penisola italiana.

Partendo dalla consapevolezza di quanto sia fondamentale la conoscenza di questi microcosmi culturali, l’evento espositivo punta a fornire gli strumenti necessari alla comprensione delle ultime comunità grecofone del reggino meridionale, qualificandosi, inoltre, come un’occasione per riflettere sul ruolo che le minoranze etniche e linguistiche calabresi possono svolgere in Europa e  nella  regione.

La Calabria, terra ricca di culture antichissime, ha varato anche leggi regionali specifiche per tutelare le numerose  minoranze etniche e linguistiche. Si tratta di presenze culturali di straordinario valore etnografico che, da sole, potrebbero contribuire allo sviluppo della regione, con un eccezionale ritorno economico e culturale soprattutto per le piccole comunità minoritarie, oggi vittima d’abbandono e spopolamento.

Greci, Occitani e Albanesi, hanno contribuito a fare della Calabria una cassaforte di saperi e tradizioni che nel tempo hanno generato sincretismi culturali unici al mondo. … Individuare un programma di promozione sinergica delle tre minoranze etniche e linguistiche della Calabria è l’unico modo per valorizzare questo straordinario patrimonio etnografico calabrese.