Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Ottobre al Sistema Bibliotecario Lametino tra cinema, arte, territorio

Scritto da on 25 settembre 2015 – 10:58nessun commento
Il 2 ottobre, parte al SIstema Bibliotecario Lametino a Lamezia Terme  Biblio Live – Grandi Concerti sul Grande Schermo. Una rassegna unica nel suo genere che renderà la musica protagonista attraverso la proiezione di concerti inediti per Lamezia e il Lametino.


Sarà Michael Jackson’s This Is It, il film-documentario che tenta di ricostruire, attraverso la registrazione delle prove, la scaletta della serie di concerti che il re del pop avrebbe dovuto tenere a Londra, nel luglio 2009, ad aprire la rassegna.


La kermesse vuole esplorare anche altre forme d’arte. Per questo motivo, le serate di Biblio Live saranno declinate all’insegna di Art Session, allestimento di opere messe a disposizione da parte degli artisti,  protagonisti tutti  di una mostra che si terrà durante l’ultima serata di Biblio Live.


Biblio Live vuole inoltre essere multipiattaforma e grazie alla collaborazione con Instagramers Lamezia Terme approda su Instagram. Gli utenti del social fotografico potranno pubblicare i loro scatti utilizzando l’hastag ufficiale della rassegna #BiblioLive e partecipare ai contest fotografici a tema, lanciati per ogni singolo evento. Le foto più originali saranno esposte durante le serate di proiezione.


Biblio Live è inoltre interattivo. Gli eventi che comporranno il cartellone ufficiale della rassegna, saranno scelti direttamente dagli spettatori, durante la serata inaugurale.

Nella seconda settimana di ottobre, parte poi Biblio d’essai. Rassegna di cinema d’autore, che propone alcuni mini cicli dedicati ai più grandi registi della storia del cinema. I primi tre protagonisti di Biblio d’Essai saranno Federico Fellini, Pier Paolo Pasolini e Stanley Kubrick.

Parte in questo mese anche Honoris causa, il progetto con il quale Ii Sistema Bibliotecario Lametino offre ai giovani laureati fuori dalla regione la possibilità di ri-presentare la tesi di laurea negli spazi suggestivi di Palazzo Nicotera. I neodottori e le neodottoresse possono invitare i loro parenti e amici e magari anche dei docenti o specialisti nel loro settore per dialogare con loro sull’argomento della tesi in un clima di festa, alla presenza della cittadinanza.

Gli obiettivi: non perdere il contatto con i  giovani laureati lametini che lasciano la  città, forse per sempre; lasciare una testimonianza del  loro lavoro di ricerca, di cui spesso non c’è ricaduta sul territorio.

Ecco perchè oltre alla presentazione del loro lavoro, i laureati potranno lasciare una copia della tesi, digitale o cartacea, che verrà archiviata nel Sistema Bibliotecario Lametino, perché di loro non restino solo “ombre lungo i muri” come scrisse Franco Costabile.