Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Parte il Festival dell’Economia a Vibo Valentia

Scritto da on 7 aprile 2015 – 11:55nessun commento

festival economia vv logo9_915052608762539373_nDal 16 al 18 aprile Vibo Valentia ospita la prima edizione del Festival dell’Economia. La crisi economica, le diseguaglianze sociali, i mutamenti epocali nel mercato del lavoro, la disoccupazione allarmante, saranno al centro dei dibattiti con economisti, docenti universitari, saggisti, analisti, personalità della cultura e intellettuali.

Tra gli ospiti ci sono Warren Mosler, teorico della Moneta Moderna di ispirazione post-kenyesiana, autore di Le sette innocenti frodi capitali della politica economica, il filosofo Marcello Zanatta, l’economista francese Alain Parguez, consulente del Presidente Mitterand, dissidente dell’Eurozona e autore di diversi saggi sul tema, Michele Trimarchi, economista della cultura, Maria De Paola, il regista Antonio Lampasi, il matematico Ivar Massabò, Settimio Pisani, direttore organizzativo di Scena Verticamoslerle, Gennaro Sangiuliano, vicedirettore del Tg1 e saggista.

Il festival è promosso con il contributo del Sistema bibliotecario Vibonese, dell’Università della Calabria, dell’associazione di divulgazione economica Rete MMT Calabria, della Confindustria di Vibo Valentia, dell’ordine provinciale dei Consulenti del lavoro di Vibo Valentia.

Gi appuntamenti della tre giorni saranno dislocati tra Palazzo Santa Chiara, complesso monumentale sede del Sbv, e il Valentianum, nella cui struttura è ospitata la Camera di commercio. Un’attenzione particolare verrà rivolta alle giovani generazioni con eventi dedicati specificamente alle scuole.