Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Peppe Voltarelli al Teatro della Maruca

Scritto da on 1 febbraio 2015 – 20:31nessun commento

Venerdì 6 febbraio e sabato 7 febbraio ore 21:30 il Teatro della Maruca in Via Vittorio Veneto a Crotone ospita Peppe Voltarelli, che propone il suo ultimo lavoro musicale , Lamentarsi come ipotesi, parte di un progetto più ampio, avviato con il primo romanzo, Il caciocavallo di bronzo, improbabile monumento da costruire in un paese immaginario.


Peppe Voltarelli_fotoPeppe Voltarelli, il primo calabrese ad aver vinto il premio Tenco per la canzone in dialetto (2010) con il disco Ultima Notte a Malà Strana,  approda in Calabria a un anno esato dalla uscita di Lamentarsi come ipotesi (OTRlive, distrib. Universal), il terzo lavoro da solista. Dodici canzoni, di cui nove in italiano, due in dialetto e un brano strumentale.

Registrato a Firenze e prodotto artisticamente da Finaz della Bandabardò, Lamentarsi come ipotesi rappresenta la chiusura ideale di una trilogia iniziata nel 2007 con Distratto ma però, un percorso nel quale l’artista ha approfondito la sua ricerca tra canzone d’autore e identità culturale tradizionale.

Il brano che dà il titolo al disco è una ballata in cui si ironizza sulla quotidiana attitudine del calabrese al lamento, che finisce per diventare “un godimento”. Lamentarsi come ipotesi è una riflessione sull’arte, sulla necessità della mescolanza come valore, sulla  tendenza alla ‘santificazione’ delle proprie radici culturali. Sullo sfondo una Calabria immaginaria di “frutta verdura statue e solitudini…”: punti da collegare per ottenere nuove mappe.

L’album vanta collaborazioni prestigiose, tra cui Otello Profazio, Riccardo Tesi e Mauro Durante del Canzoniere Grecanico Salentino, oltre a un cameo del cantautore argentino Kevin Johansen.


Info:
Biglietto 8 euro
Per assistere alla rappresentazione è necessario prenotarsi telefonando al 328 7120696 – 329 9255372 oppure inviando una mail a teatrodellamaruca@gmail.com