Primo Piano »

Pietro Grasso inaugura il Tropea Festival L&S. Il programma

9 ottobre 2017 – 13:19 |

“Caro Giovanni, scriverti non è facile, mettere ordine nei tanti pensieri e nelle innumerevoli cose che ho da dirti. C’è quel lieve imbarazzo tipico di quando due vecchi amici, abituati a condividere la quotidianità, fatta di cose grandi e piccole, …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Pioggia di finanziamenti per PMI e turismo alla CCIAA di Cosenza

Scritto da on 22 luglio 2015 – 11:27nessun commento

Prosegue senza sosta l’opera di sostegno alle imprese della Camera di Commercio di Cosenza con nuovi fondi per iniziative legate all’innovazione nelle aziende e per la riqualificazione e lo sviluppo dell’offerta turistica e ricettiva del territorio provinciale.

La Giunta camerale, sotto l’attenta guida del presidente Klaus Algieri, nell’ambito delle iniziative istituzionali programmate, ha dato il via libera per l’erogazione di nuove risorse: 480.000 euro come concessione di contributi a fondo perduto per il finanziamento del 50% delle spese sostenute per la realizzazione, l’adeguamento o il potenziamento delle strutture al fine di migliorare o innovare l’offerta turistica in un’ottica di marketing territoriale e di innalzamento dell’attrattività del territorio cosentino; 400.000 euro per le micro, piccole e medie imprese della provincia di Cosenza che hanno investito per mantenere e/o migliorare, tramite la leva dell’innovazione, la propria capacità competitiva.imprese-artigiane

Il bando rivolto al settore turistico prevede un contributo a fondo perduto fino ad un massimo di 12.000 euro, al netto dell’iva e al lordo della ritenuta del 4%. Le imprese destinatarie dei benefici, i requisiti da possedere e le tipologie di spese ammesse sono dettagliate nel bando. Con questa azione si intende supportare le imprese che operano sul territorio provinciale nel settore dell’accoglienza turistica e che svolgono attività ricettiva, di ristorazione, balneazione e tutte quelle altre attività di servizi funzionali al miglioramento della qualità dell’offerta turistica e della fruizione del territorio, del patrimonio artistico-culturale e delle strutture di intrattenimento ludico-sportive.

Invece, per quanto riguarda l’innovazione delle micro, piccole e medie imprese, la Camera concede un contributo a chi ha sostenuto costi per almeno 2.000 euro. Il contributo sarà pari al 60% della spesa effettuata e sarà calcolato sulla base degli importi delle fatture quietanzate, per un massimo erogabile di 5.000 euro. Saranno ammesse tutte le spese incluse nel bando ed effettuate tra il 01.01.2014 e la data di presentazione della domanda di contributo.

Ogni informazione sui finanziamenti cui poter accedere è pubblicata sul sito dell’Ente camerale, all’indirizzo www.cs.camcom.it, nella sezione Avvisi e Bandi.

(Comunicato Stampa)