Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Pioggia di finanziamenti per PMI e turismo alla CCIAA di Cosenza

Scritto da on 22 luglio 2015 – 11:27nessun commento

Prosegue senza sosta l’opera di sostegno alle imprese della Camera di Commercio di Cosenza con nuovi fondi per iniziative legate all’innovazione nelle aziende e per la riqualificazione e lo sviluppo dell’offerta turistica e ricettiva del territorio provinciale.

La Giunta camerale, sotto l’attenta guida del presidente Klaus Algieri, nell’ambito delle iniziative istituzionali programmate, ha dato il via libera per l’erogazione di nuove risorse: 480.000 euro come concessione di contributi a fondo perduto per il finanziamento del 50% delle spese sostenute per la realizzazione, l’adeguamento o il potenziamento delle strutture al fine di migliorare o innovare l’offerta turistica in un’ottica di marketing territoriale e di innalzamento dell’attrattività del territorio cosentino; 400.000 euro per le micro, piccole e medie imprese della provincia di Cosenza che hanno investito per mantenere e/o migliorare, tramite la leva dell’innovazione, la propria capacità competitiva.imprese-artigiane

Il bando rivolto al settore turistico prevede un contributo a fondo perduto fino ad un massimo di 12.000 euro, al netto dell’iva e al lordo della ritenuta del 4%. Le imprese destinatarie dei benefici, i requisiti da possedere e le tipologie di spese ammesse sono dettagliate nel bando. Con questa azione si intende supportare le imprese che operano sul territorio provinciale nel settore dell’accoglienza turistica e che svolgono attività ricettiva, di ristorazione, balneazione e tutte quelle altre attività di servizi funzionali al miglioramento della qualità dell’offerta turistica e della fruizione del territorio, del patrimonio artistico-culturale e delle strutture di intrattenimento ludico-sportive.

Invece, per quanto riguarda l’innovazione delle micro, piccole e medie imprese, la Camera concede un contributo a chi ha sostenuto costi per almeno 2.000 euro. Il contributo sarà pari al 60% della spesa effettuata e sarà calcolato sulla base degli importi delle fatture quietanzate, per un massimo erogabile di 5.000 euro. Saranno ammesse tutte le spese incluse nel bando ed effettuate tra il 01.01.2014 e la data di presentazione della domanda di contributo.

Ogni informazione sui finanziamenti cui poter accedere è pubblicata sul sito dell’Ente camerale, all’indirizzo www.cs.camcom.it, nella sezione Avvisi e Bandi.

(Comunicato Stampa)