Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Scenari Visibili sceglie Fausto Paravidino per rappresentare il dramma della contemporaneità

Scritto da on 26 settembre 2012 – 15:56nessun commento

La Residenza teatrale Ligeia a Lamezia Terme entra nel vivo e propone, dopo Davide Iodice,   da giovedi 27 a sabato 29 settembre 2012  al teatro Politeama di Lamezia Terme l’esito del Laboratorio Il  volto e la notte,    con Roberta Renda, Dario Natale, Gianluca Vetromilo, Armando Canzoniere.

Ispirato a “Natura morta in un fosso”, il dramma di Fausto Paravidino vincitore del Premio Gassman nel 2004, Il volto e la notte è una lucida denuncia dei guasti dell’incomunicabilità tra generazioni.
Slang ed ambientazioni del presente, di un certo universo giovanile, compongono un giallo dalle numerose tinte, tumultuosi moti dell’animo poggiati sulla forza della parola e della sua apparente immobilità .Scenari Visibili ha deciso di creare un laboratorio intorno a questa scrittura, così moderna ed attuale, nella quale a nostro avviso si rispecchia l’idioma ed il disagio giovanile comunemente inteso, facendo nascere Il Volto e la Notte, laboratorio teatrale per attori e attrici, vero corso di perfezionamento sui linguaggi contemporanei e le sue derive.