Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Sviluppo sostenibile e Consumo critico in un convegno all’Unical

Scritto da on 30 maggio 2012 – 17:59nessun commento

Venerdi 1 giugno ore 9 nell’Aula Magna dell’Unical, Arcavacata di Rende (Cs), l’Università della Calabria, INFEA Calabria  e le reti di economia solidale incontrano gli studenti per discutere temi sempre più emergenti come Biodiversità, Consumo Critico, Economia solidale.

Previsti proiezioni video,  banchetti informativi ed un rinfresco con prodotti del commercio equo e solidale e dei  produttori locali della rete ‘utopie sorridenti’.
Ecco il Programma:

0re 9.00 Saluti:
Giovanni Latorre, Magnifico Rettore UNICAL
Pietro Brandmayr, Museo di Storia Naturale ed Orto Botanico UNICAL

0re 9.30 Interventi:
Vittoria CARNEVALE – CEDAM –Il sistema regionale INFEA nella Provincia di Cosenza
Pietro BRANDMAYR – Museo di Storia Naturale ed Orto Botanico UNICAL – Biodiversità e sviluppo sostenibile
Silvia SIVINI – Centro Studi per lo sviluppo rurale UNICAL – Consumo critico e agricoltura sostenibile
Mario COSCARELLO – Tavolo Naz.le Rete di Economia Solidale – Pratiche di economia solidale
Vincenzo LINARELLO – Consorzio GOEL – L’etica efficace: dalla cooperazione sociale, esperienze di sviluppo sostenibile
Antonello COMI – Maestri di Speranza – Harambee – kila rangi tunaipenda

Ore 11.00 – Presentazione e proiezione video Associazioni (Coop. Le Serre, G.A.S. UNICAL)

Ore 11.30 – La parola ai ragazzi – presentazione dei lavori elaborati dalle classi che hanno partecipato al progetto:
ITC “Pezzullo”; ITI “Monaco”; Liceo Statale “Della Valle”; Liceo-IPSIA di Amantea

Ore 12.30 – Dibattito finale e visita agli stand illustrativi di associazioni e scuole che hanno aderito all’iniziativa