Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Un clic per riqualificare il capoluogo

Scritto da on 16 luglio 2015 – 16:27nessun commento

Si chiama …Sono spazi nostri, Mappa degli spazi indecisi di Catanzaro, ed è un concorso lanciato dall’Associazione Aniti nell’ambito del progetto RisorgiMenti.Lab, e il suo scopo è quello di individuare e disegnare insieme ai cittadini una mappa degli spazi inutilizzati del capoluogo di Regione proponendo nuove idee per la loro rivitalizzazione, all’insegna della condivisione e partecipazione collettiva. Basta individuare luoghi abbandonati, scattare una foto, dare una indicazione sul loro possibile riutilizzo e  inviare entro il 15 settembre su www.risorgimentilab.it, cliccando sulla pagina Concorsi di idee.

Cerchiamo di favorire lo sviluppo dei territori coinvolgendo i cittadini in prima persona. Lo facciamo nell’ambito della sperimentazione del Progetto RisorgiMenti.Lab – Sviluppo e Sperimentazione di Progetti di Innovazione Sociale. RisorgiMenti.Lab è una piattaforma progettata per creare un ambiente di partecipazione destinato alle comunità locali che hanno voglia di innovare socialmente il proprio territorio a partire dalle proprie capacità e dalle risorse locali, materiali e immateriali inutilizzate  -spiega Francesco Gaglianese, rappresentante di Aniti.

Il concorso che stiamo lanciando metterà in evidenza le proposte dei catanzaresi sulla riqualificazione degli spazi della città. Le foto scattate, corredate da una breve idea sul loro riutilizzo, saranno il mezzo con il quale poter segnalare gli stati di emergenza di questi luoghi. Potranno partecipare gratuitamente tutti i cittadini, non ci sono limiti di età, proprio perché crediamo nel contributo di tutti.  Le foto vincitrici saranno giudicate secondo criteri già consultabili sul portale e poi premiate.

11705215_10153431282382052_4221874114270750057_nUn esempio virtuoso di partecipazione civile per il rilancio del territorio, affidato ai cittadini che lo abitano e sono custodi dei luoghi,  della loro memoria e delle loro vocazioni. Un richiamo a una cittadinanza ‘attiva’ e ‘fattiva’, alla collaborazione tra cittadini e istituzioni rivolta non solo  alla tutela degli spazi urbani ma anche alla loro valorizzazione come fattore di sviluppo, sociale ed economico.

La fotografia ha il compito di documentare, di raccontare le cose, fermandole nella memoria. È uno mezzo comune, favorito dalla diffusione imponente delle fotocamere installate nei cellulari . Questo garantisce a chiunque di poter fotografare e quindi di raccontare la propria città. Spero che a partecipare saranno in molti, e che la fotografia, come elemento narrativo, possa essere utile a valorizzare il territorio .

Un esempio anche di sinergia tra le associazioni sul territorio e gli operatori economici, che sostengono l’iniziativa.

Nei prossimi giorni …Sono spazi nostri verrà presentato anche nei quartieri periferici della città.

Link:

http://www.risorgimentilab.it/concorsi-di-idee/item/mappa-degli-spazi-indecisi-di-catanzaro